Home / Politica / A Budoia scatta una petizione per un area giochi inclusiva

A Budoia scatta una petizione per un area giochi inclusiva

Domenica 17, dalle 8.30 alle 13, in piazza un gazebo della Lega per la raccolta firme

A Budoia scatta una petizione per un area giochi inclusiva

"Credo che tutti i bambini abbiamo diritto al divertimento. I parchi gioco devono permettere una piena accessibilità anche per coloro che hanno difficoltà motorie, visive o qualsiasi altra forma di disabilità”, afferma il consigliere comunale della Lega Fvg per Salvini premier di Budoia Marco Giaretta.

"In Italia i parchi inclusivi dovrebbero rappresentare la normalità, in realtà non è così... purtroppo! Nonostante il voto contrario alla mozione sui parchi inclusivi che avevo presentato in Consiglio comunale, domenica 17 ottobre saremo in piazza a Budoia per la raccolta firme per la creazione all'interno delle nostre aree giochi di un parco inclusivo, da presentare poi al primo cittadino, perché non ci fermeremo di certo davanti a un no!".

"Ricordo con dispiacere la terribile aggressione ai danni di un giovane autistico da parte di due minorenni a Pordenone qualche settimana fa, un episodio che deve fare riflettere. C'è assolutamente bisogno d’inclusività tra i bambini perché sono loro il nostro futuro e dobbiamo evitare che episodi come quello appena citato si ripetano. Dobbiamo insegnare ai nostri figli che la vita va rispettata senza nessuna distinzione. Non posso che invitarvi tutti domenica mattina dalle 8.30 alle 13 al nostro gazebo per firmare e costruire un pezzetto di futuro insieme... lo dobbiamo ai nostri figli".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori