Home / Politica / Coronavirus, basta sciacalli

Coronavirus, basta sciacalli

Shaurli (Pd) attacca le dichiarazioni dell'assessore Roberti sulla gestione dell'emergenza

Coronavirus, basta sciacalli

"Non bastavano Zaia coi suoi topi vivi né le scenette in mondovisione di Fontana. Mancava lo sciacallo di turno dal Friuli Venezia Giulio che attacca gratuitamente, in uno stomachevole gioco delle parti". Lo afferma il segretario regionale del Pd Fvg Cristiano Shaurli, a proposito delle critiche dell'assessore alla Sicurezza e alle Autonomie locali della Regione Friuli Venezia Giulia, Pierpaolo Roberti (Lega), contro le "scelte folli del governo" che avrebbe causato "danni incalcolabili all'economia".

"Salvini prima grida al 'chiudiamo tutto' e poi - indica Shaurli - ordina ai 'suoi' governatori di riaprire, Fedriga chiede di abbassare i toni e afferma di coordinarsi con Roma e intanto il suo braccio destro Roberti fa la parte del 'legone celodurista' a testa bassa contro il Governo".

"Fidiamoci delle indicazioni di quella sanità pubblica che si vuole demolire - aggiunge il segretario dem - ringraziamo tutti gli operatori della sanità e della protezione civile che stanno affrontando momenti difficilissimi. Ringraziamo gli amministratori di qualsiasi colore politico che sono da giorni sempre sul pezzo, e non blaterano comodi dal mare o dalla montagna. Basta propaganda sulla pelle di territori e famiglie, basta parole e - conclude - fuori soldi veri per far ripartire la nostra economia, le nostre imprese e il nostro turismo".

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori