Home / Politica / Demanio ed Enti Locali, il Consiglio dei ministri 'boccia' il Fvg

Demanio ed Enti Locali, il Consiglio dei ministri 'boccia' il Fvg

Impugnati due provvedimenti regionali perchè 'eccedono le competenze statutarie'

Demanio ed Enti Locali, il Consiglio dei ministri \u0027boccia\u0027 il Fvg

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia, ha esaminato diciassette leggi delle Regioni e delle Province Autonome e ha deliberato di impugnare due provvedimenti del Friuli Venezia Giulia.

Nel dettaglio si tratta della Legge n. 8 del 18/05/2020 recante “Misure urgenti per far fronte all’emergenza epidemiologica da COVID-19 in materia di demanio marittimo e idrico” in quanto l’articolo 2, estendendo la proroga delle concessioni demaniali marittime a tipologie ulteriori e diverse rispetto a quelle previste dalla normativa statale vigente, eccede dalle competenze statutarie e si pone  in contrasto con l’articolo 117, secondo comma, lettera e), della Costituzione, con riferimento alla tutela della concorrenza.

E della Legge regionale n. 9 del 18/05/2020 recante  “Disposizioni urgenti in materia di autonomie locali, finanza locale, funzione pubblica, formazione, lavoro, cooperazione, ricerca e innovazione, salute e disabilità, rifinanziamento dell’articolo 5 della legge regionale 3/2020 recante misure a sostegno delle attività produttive”, relativamente, all’articolo 1 in materia di trasferimento dei beni immobili in quanto eccede dalle competenze statutarie e si pone in contrasto con l’articolo 117, secondo comma lettera l) in materia di ordinamento civile; all’articolo 3, comma 1, in materia di esenzione di tasse comunali in quanto le norme eccedono le competenze statutarie, in contrasto con l’articolo 117, secondo comma lettera e) della Costituzione e all’articolo 11, in materia di reggenza dei segretari comunali, che eccede dalle competenze statutarie e si pone in contrasto con l’articolo 117, secondo comma, lettera l) della Costituzione in materia di ordinamento civile.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori