Home / Politica / Dopo le scuole serve digitalizzare le imprese

Dopo le scuole serve digitalizzare le imprese

Callari: "Accelerare gli interventi infrastrutturali per aiutarle a superare le difficoltà legate allo stop"

Dopo le scuole serve digitalizzare le imprese

"Accelerare gli interventi infrastrutturali necessari alla digitalizzazione delle imprese, per aiutarle a superare le difficoltà legate allo stop imposto dalle misure di contenimento del Coronavirus, favorendone il rilancio nel periodo post-emergenza". E' quanto ribadito dall'assessore regionale ai Sistemi informativi Sebastiano Callari nel suo ruolo di coordinatore nazionale della Commissione Agenda Digitale della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome a Gian Paolo Manzella, sottosegretario al Ministero dello Sviluppo economico (Mise).

Riunita oggi in videoconferenza, alla presenza del referente del Mise, la Commissione ha richiesto al Ministero di procedere in tempi rapidi e di seguire un principio di priorità, partendo dalle aziende che, per tipo di produzione o attività, possono beneficiare immediatamente della connessione in fibra ottica.

"Abbiamo chiesto - ha spiegato Callari - un'accelerazione degli interventi nelle aree bianche e grigie del territorio. Inoltre abbiamo previsto un emendamento al decreto del Governo "Cura Italia" con il quale consentire alle Regioni, in caso di ritardi, di commissariare le attività e porle in capo ai presidenti che potranno agire con maggiore determinatezza all'interno dei rispettivi territori".

"L'emergenza Covid-19 - ha detto ancora Callari - ha evidenziato il ruolo strategico del digitale nel mondo della scuola, del lavoro, delle imprese e della Pubblica amministrazione. È necessario colmare le arretratezze infrastrutturali e tecnologiche che stiamo scontando da troppi anni e che non permettono di sfruttare appieno le opportunità offerte dall' interconnessione digitale".

Su sollecitazione delle stesse Regioni, la Commissione Agenda digitale farà parte della task-force tecnologica anti Covid-19 istituita dal ministro per l'Innovazione, Paola Pisano.

"Nomineremo tre esperti in rappresentanza delle Regioni - ha concluso l'assessore - che entreranno a far parte del gruppo chiamato a valutare e proporre soluzioni per la gestione dell'emergenza sanitaria, economica e sociale legata al Coronavirus".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori