Home / Politica / Due anni per il nuovo ponte sul torrente Torre

Due anni per il nuovo ponte sul torrente Torre

Lo rende noto la consigliera regionale Mara Piccin, che ha ricevuto le risposte alla sua interrogazione dall’assessore Pizzimenti

Due anni per il nuovo ponte sul torrente Torre

"Il completamento della costruzione del nuovo ponte sul torrente Torre, tra Chiopris Viscone e Nogaredo al Torre, avverrà, secondo le stime dell’amministrazione regionale, in 18-24 mesi". Lo rende noto la consigliera regionale Mara Piccin (Forza Italia), che ha ricevuto le risposte dall’assessore alle Infrastrutture, Graziano Pizzimenti, alla sua interrogazione presentata a inizio ottobre (sottoscritta anche dal capogruppo forzista Giuseppe Nicoli).

Piccin chiedeva i dettagli circa lo stop ai lavori e la tempistica della loro ripresa, "auspicando – diceva Piccin – che la tempistica di realizzazione di quest’opera fondamentale non si dilatino ulteriormente".

"Purtroppo – spiega Piccin - occorrerà attendere ancora un anno e mezzo o due anni, stando alle previsioni attuali, per vedere l’opera completata, ereditata dalla precedente amministrazione. Auspichiamo che le tempistiche siano al massimo contenute dalla Stazione appaltante, nel limite del possibile: sono d’accordo con l’assessore che, a questo punto, l’obiettivo primario è ora quello di assicurare una piena risoluzione della non conformità, realizzando un ponte che garantisca la necessaria sicurezza, nel pieno rispetto della normativa amministrativa".

"Un’opera – fa presente Piccin - che si inserisce all’interno della riqualificazione della strada provinciale 50 (Palmarina), il cui investimento complessivo è pari a 32 milioni, finanziati dalla Regione. L’intervento per il nuovo ponte si è iniziato nel marzo 2017 e, stando alla tempistica originaria, l’ultimazione era prevista la scorsa estate. Il cantiere è fermo da diversi mesi e gli automobilisti sono costretti a utilizzare il vecchio ponte o altri percorsi. È prevista la demolizione del vecchio ponte una volta ultimato il nuovo, perché in stato di degrado e inadatto a sostenere il traffico automobilistico e soprattutto dei mezzi pesanti".

A ridosso del Natale 2018 uno dei 1.066 tubi metallici della struttura reticolare del ponte si era rotto. Altri sono risultati difettosi. I risultati delle ultime prove da parte dell’Istituto italiano della saldatura di Genova (che si è avvalso anche del laboratorio materiali dell’Università di Genova) sono stati consegnati il 25 novembre. "L’appaltatore, a fine ottobre – ha detto Pizzimenti – ha già avanzato una prima proposta di risoluzione della non conformità, pur senza ancora disporre dei risultati delle ultime prove. Questa proposta è al vaglio del direttore dei lavori e dei consulenti incaricati, che ragionevolmente si esprimeranno nel corso della corrente settimana, richiedendo una serie di integrazioni".

Una proposta definitiva, anche di sostituzione dei tubolari, dovrebbe giungere dall’appaltatore in due mesi. "La successiva istruttoria tecnica – ha aggiunto Pizzimenti - potrebbe durare ulteriori due mesi circa e quindi è pensabile la definizione della soluzione di intervento in circa 4-5 mesi". Inoltre, "l’appaltatore ha promosso a fine settembre un accertamento tecnico preventivo al Tribunale di Trieste. Nel corso del procedimento – ha continuato l’assessore -, saranno ragionevolmente condotte ulteriori indagini da parte del Ctu, il quale, dovendo stimare i costi del possibile ripristino, necessariamente ipotizzerà una soluzione di intervento. Risulta pertanto opportuno attendere l’esito dell’accertamento tecnico preventivo: le tempistiche potrebbero essere immaginate in circa 6 mesi. A queste tempistiche va poi sommata la durata effettiva delle lavorazioni, ad oggi stimabili in 12-18 mesi. In conclusione, a oggi è pensabile completare l’intervento in 18-24 mesi".

1 Commenti
infoarmando47@gmail.com

Chi pagherà " i costi del possibile ripristino " ?? Il solito Pantalone ??

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori