Home / Politica / Emergenza Covid, tre nuovi Cavalieri friulani

Emergenza Covid, tre nuovi Cavalieri friulani

Il Presidente Mattarella ha concesso l'onorificenza a Maurizio Cecconi, professore di anestesia e cure intensive all’Humanitas di Milano

Emergenza Covid, tre nuovi Cavalieri friulani

Come annunciato ieri a Codogno, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto insignire dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica un primo gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del Coronavirus.

I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali.

Tra i nomi, spicca quello del friulano Maurizio Cecconi, professore di anestesia e cure intensive all’Humanitas di Milano, che è stato definito da Jama (il giornale dei medici americani) uno dei tre eroi mondiali della pandemia. Cecconi, 42 anni di Gonars, è tornato in Italia due anni fa dopo aver trascorso gli ultimi 14 anni in Gran Bretagna. Da Rozzano, quando nel Paese è scoppiata l’emergenza, ha organizzato videoconferenza con migliaia di colleghi per condividere informazioni fondamentale sul contagio da Covid-19.

Tra i premiati del Fvg ci sono anche Alessandro Santoianni e Francesca Leschiutta, rispettivamente direttore e coordinatrice infermieristica della casa di riposo della Parrocchia di San Vito al Tagliamento che, insieme agli altri dipendenti, sono rimasti a vivere nella struttura per proteggere gli anziani ospiti.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori