Home / Politica / Fvg, confermate le condanne per le 'spese pazze'

Fvg, confermate le condanne per le 'spese pazze'

Respinto il ricorso della consigliera regionale Mara Piccin e degli ex consiglieri Ugo De Mattia, Enore Picco e Federico Razzini

Fvg, confermate le condanne per le \u0027spese pazze\u0027

Confermate le cinque condanne della Corte dei Conti Fvg ad altrettanti ex consiglieri regionali della Lega, che erano stati indagati nell’ambito della maxi-inchiesta sulle ‘spese pazze’, che aveva visto diversi politici, che sedevano in Aula tra il 2010 e il 2012, nel mirino dei magistrati tributari per uso improprio dei fondi di rappresentanza a disposizione dei gruppi consiliari.

La seconda sezione giurisdizionale centrale d’appello della Corte dei Conti, infatti, ha respinto il ricorso e confermato la sentenza di primo grado per la consigliera regionale Mara Piccin, ancora in carica, e gli ex consiglieri del Carroccio Ugo De Mattia, Enore Picco e Federico Razzini.

La sentenza di primo grado aveva ritenuto colpevoli di danno erariale (derivante dall'indebito rimborso delle spese sostenute nell'espletamento del mandato consiliare nel 2011) e condannato l’ex capogruppo Danilo Narduzzi al pagamento di 182.201 euro, De Mattia a 11.774 euro, Piccin a 10.179 euro, Razzini a 10.044 euro e Picco a 2.646 euro, oltre alla rivalutazione monetaria, agli interessi legali e alle spese del giudizio. Le motivazioni sono state pubblicate nella sentenza numero 465/2019.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori