Home / Politica / La crisi Safilo arriva in parlamento

La crisi Safilo arriva in parlamento

De Carlo (M5S) e Serracchiani (Pd) chiedono un intervento tempestivo del Mise

La crisi Safilo arriva in parlamento

"La preoccupazione per l'annunciata chiusura dello stabilimento Safilo di Martignacco  è tutta rivolta ai 250 lavoratori che rischiano di perdere l'impiego". Lo dichiara in una nota la deputata M5S del Fvg, Sabrina De Carlo. "Sottoporremo il caso all'attenzione del competente Ministro perché possa intervenire istituendo, eventualmente, un tavolo di crisi. Per tale ragione porterò la questione in Parlamento, presentando un'interrogazione nella quale esporre quanto sta accadendo e chiedere un intervento tempestivo", spiega De Carlo.

"Come emerso a mezzo stampa, i tagli che l'azienda sta operando sono dettati da una condizione di crisi persistente e dall'inflessione della produzione e riduzione delle commesse, ma dobbiamo tuttavia auspicare che non ci siano ripercussioni per i 250 lavoratori dello stabilimento di Martignacco, scongiurando quindi la chiusura del sito", chiosa la deputata M5S.

"È necessario convocare un tavolo urgente al Mise alla presenza della dirigenza del gruppo Safilo, dei sindacati e delle Regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia". Lo chiedono in un'interrogazione già depositata alla Camera i deputati del Pd Debora Serracchiani e Roger De Menech, dopo che è stato reso noto il piano di ristrutturazione dell'azienda che prevede 700 esuberi (400 a Longarone, 250 a Martignacco, con la chiusura dello stabilimento e 50 nella sede di Padova).

"Sono colpi durissimi al tessuto produttivo del Veneto e del Friuli Venezia Giulia - osservano i parlamentari dem - che così sono sottoposti a un dissanguamento occupazionale dalle pesanti ripercussioni sul territorio. Confidiamo si riesca a stringere un'alleanza istituzionale - aggiungono i deputati - per far fronte a queste situazioni, anche con un monitoraggio che prevenga le crisi, almeno ove possibile, intervenendo prima che esplodono in modo così drammatico".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori