Home / Politica / Monfalcone, ecco la nuova Giunta Cisint

Monfalcone, ecco la nuova Giunta Cisint

Presentata la squadra per il secondo mandato che schiera otto assessori più tre consiglieri delegati

Monfalcone, ecco la nuova Giunta Cisint

Ha preso ufficialmente forma la nuova Giunta di Monfalcone. Il Sindaco Anna Maria Cisint oggi ha presentato la sua squadra per il secondo mandato, dopo l’importante conferma alle elezioni del 12 giugno. Otto gli assessori – il vicesindaco Garritani, Banello, Cauci, Fasan, Galimberti, Maioretto, Venni e Vita - e tre i consiglieri delegati.

La prima cittadina ha trattenuto le competenze relative a Lavori pubblici e progetti strategici, Mare, Politiche generali delle risorse di territorio, Personale, Viabilità/Traffico, Protezione Civile. Deleghe che si collegano alle Politiche di sviluppo dei beni e del patrimonio della città (riqualificazione e rilancio del polo museale in atto, Rocca, Parco tematico e museo naturalistico), allo Sviluppo del litorale, sviluppo portuale e della crocieristica, nautica, progetti di risanamento ambientale marino e costiero, alla Cabina di regia Pnrr, fondi europei, e della cooperazione internazionale, progetti di co-funding, strategia della focalità e al Protocollo Comuni costieri, Consorzio sviluppo economico, Zona Logistica Semplificata; Personale e Organizzazione.

Antonio Garritani è il Vicesindaco e sarà delegato a Pianificazione urbana, Grandi realtà industriali, Sicurezza, Affari Generali, collegati a Urbanistica ed Edilizia Privata, Monumenti, Parco del Carso, Sviluppo della ciclabilità urbana, TPL, valorizzazione del Demanio e del Patrimonio, Progetto Carso; Rapporti con le grandi imprese industriali e nuovi modelli produttivi; Monfalcone città sicura, lotta al degrado, politiche della legalità e contrasto alle mafie; Affari Generali e Toponomastica.

Fabio Banello gestirà l’assessorato alle Attività sportive e vita sana, a cui sono collegate promozione dello sport e della attività sportive; sviluppo degli impianti; eventi e iniziative di promozione.

A Sabina Cauci va il referato alla Sostenibilità ambientale legata anche alla salute e verde pubblico, collegato a Monfalcone città Fiorita, Piano per il verde e gli alberi, sviluppo parchi e giardini; Tutela dell’ambiente e aree protette comunali; Promozione delle associazioni ambientalistiche; Sviluppo della sostenibilità energetica e delle energie alternative.

Luca Fasan è l’assessore agli Eventi, cultura, commercio, artigianato e terziario, promozione e marketing. Le missioni collegate sono Politiche culturali teatrali, musicali, artistiche; Promozione delle associazioni culturali; Eventi e promozione del territorio, manifestazioni, tradizioni popolari; Sviluppo e sostegno e semplificazione delle attività produttive del commercio e dell’artigianato, SUAP Sportello unico per le imprese, mercati.

A Giuliana Garimberti l’assessorato alla Dignità delle persone e promozione dei diritti delle famiglie e gestione comunale dell’ambito, a cui si collegano Assistenza e ambito sociale cittadino; Politiche per gli anziani, per i minori e per le famiglie; Promozione del Centro anziani, del volontariato e delle associazioni sociali; Pari Opportunità, contrasto alle violenze sulle donne e dei minori; Servizi funebri e cimiteriali, tutela degli animali; Segnalazione dei cittadini; Attività per la sostenibilità della disabilità.

Tiziana Maioretto seguirà Educazione e formazione, politiche abitative e farmacie, a cui si collegano Asili nido, politiche scolastiche e sviluppo della formazione, nuove architetture per l’apprendimento, campagne di sensibilizzazione e rapporti con le comunità straniere; Collaborazione per eventi per una cultura della conoscenza (Monfalcone Geografie, Scienza Under 18); Alloggi e politiche abitative; Sviluppo delle attività delle farmacie.

A Paolo Venni le deleghe a Servizi tecnologici e innovazione, bilancio, pulizia e società partecipate. Le missioni collegate sono Monfalcone città pulita, sviluppo della raccolta differenziata e controlli, Rapporti con Isontina ambiente; Sviluppo delle reti idriche e degli interventi di risanamento idraulico, Rapporti con Iris Acqua; Innovazione tecnologica, transizione digitale e sviluppo di progetti tecnologici al servizio del Comune e della Città; Bilancio e Programmazione finanziaria, Tributi, Controllo di Gestione.

A Stefano Vita le Politiche sanitarie e della disabilità, amianto, integrazione socio sanitaria, a cui si collegano Ambito basso isontino; Sviluppo della rete sanitaria ospedaliera e territoriale e politiche di integrazione socio-sanitarie; Emergenze sociali e sanitarie; Amianto e salute nel territorio, rapporti con le istituzioni con particolare attenzione alla ricerca, sviluppo centro pneumologico e CRUA, piano delle bonifiche; Sviluppo delle politiche della disabilità. Residenza protetta.

I consiglieri delegati sono Gabriele Bergantini (Giovani e attività del Centro Giovani, formazione del gruppo di riferimento delle attività, fuori e dentro il Centro Giovani), Irene Cristin (Rapporti con i comitati di rione) e Denis Sartor (Attività di controllo del territorio con finalità di pronto intervento manutentivo).

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori