Home / Politica / Nazionalisti friulani si presentano

Nazionalisti friulani si presentano

Il 14 gennaio una nuova "entità politica apartitica nata tra amici ed è composta da cittadini friulani e simpatizzanti di ogni parte della nostra Regione e d'Italia, stanchi di essere ignorati dalla politica"

Nazionalisti friulani si presentano

Il 14 gennaio, alle 21, a Udine presso l'Elite Bar di Piazza San Giacomo si terrà il primo incontro di presentazione e reclutamento dei Nazionalisti Friulani.

Nazionalisti Friulani - spiega una nota - è una entità politica apartitica nata tra amici ed è composta da cittadini friulani e simpatizzanti di ogni parte della nostra Regione e d'Italia, stanchi di essere ignorati dalla politica, di vedere il Friuli depredato e razziato dalla delinquenza ed i nostri giovani senza lavoro e con poche prospettive. Fino ad oggi il principale campo d'azione di NF è stato la rete come luogo di aggregazione ed elaborazione di contenuti. In poco più di un mese dalla nascita, il Gruppo ha ottenuto oltre 1.800 Iscritti ed è il primo Gruppo politico sul web in Friuli con oltre 12.000 persone che ne parlano condividendone idee e proposte. Da qui la scelta di trasferire la discussione dall’ambiente digitale anche all’ambiente “fisico” dando ulteriore centralità alla dimensione umana dell’occuparsi dei problemi della società".

"L'idea alla base dei Nazionalisti Friulani è la difesa e la salvaguardia della nostra terra e del nostro popolo: ogni posizione politica si articola e si sviluppa partendo da questi concetti che possono essere declinati anche su altre realtà territoriali. Il Nazionalismo Friulano, per come lo intende NF, significa insieme di valori, identità, patrimoni culturali e spirituali, orgoglio e senso di appartenenza, amore per la Patria, rispetto e valorizzazione degli usi, costumi e tradizioni del nostro Popolo. La situazione che stiamo vivendo in Friuli è paradossale. Da un lato gli aiuti sociali benevoli nei confronti degli stranieri (accesso agli alloggi, scuola, sanità, contribuiti ed agevolazioni) e dall'altro i friulani che hanno da generazioni, e con grandi sacrifici, costruito il Friuli di oggi che non arrivano alla fine del mese. Da un lato la delinquenza, dove quasi il 60% dei detenuti in Friuli è straniero (dati Ministero della Giustizia), e dall'altro il cittadino friulano che viene depredato da furti, rapine e violenze ed il cui Stato non riesce a garantire una adeguata sicurezza e protezione. Da un lato chi lavora nell'illegalità e nell'inganno e dall'altro invece i cittadini onesti che devono chiudere l'attività a causa di tasse troppo elevate, balzelli, burocrazia, inefficienze, taglio dei servizi. Basta essere sottomessi e basta subire passivamente il declino sociale, economico e culturale della nostra Terra!  Le soluzioni che i Nazionalisti Friulani propongono - conclude la nota -, come rete di liberi cittadini, sono forti e coraggiose ma per cambiare e fermare il degrado del nostro territorio è necessaria la mobilitazione, la partecipazione ed il risveglio delle coscienze di tutti i friulani. I Nazionalisti Friulani vogliono lottare affinché il Friuli ritorni ad essere il territorio ordinato, disciplinato, sicuro e prospero quale era fino a qualche anno fa".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori