Home / Politica / Punto nascita, sabato riunione a Palmanova

Punto nascita, sabato riunione a Palmanova

Fedriga e Riccardi incontrano la popolazione. Martines: "Sindaci non invitati. Consegneremo le oltre 16.000 firme raccolte in un mese”

Punto nascita, sabato riunione a Palmanova

“Ad oggi nessuno di noi sindaci del territorio ha ricevuto l’invito dalla Regione. Siamo stati votati dalla gente come primi responsabili della salute dei cittadini e dalla Regione FVG decidono di estrometterci dal dibattito solo perché non siamo d’accordo con le loro ingiustificate scelte in politica sanitaria? Noi ci saremo comunque, li ascolteremo ma anche loro ascoltino noi, ciò che le mamme chiedono, i medici chiedono, gli operatori sanitari chiedono, le persone disorientate chiedono”.  Un combattivo Francesco Martines, Sindaco di Palmanova, annuncia così la sua, e di tanti altri Sindaci, presenza all’incontro di sabato 21 luglio alle 10.30 al Meeting Point San Marco di Palmanova: un’iniziativa organizzata dalla Regione sul futuro del Servizio Sanitario Regionale.

E aggiunge: “Quello stesso giorno vorremmo consegnare al Presidente Massimiliano Fedriga e al suo vice Riccardo Riccardi, responsabile per la sanità, le oltre 16.000 firme di cittadini raccolte in un mese (di cui metà online e metà in cartaceo). Sfondato il primo obiettivo di 10.000, abbiamo superato anche il secondo traguardo, quello delle 15.000”.

E conclude: “Invito a essere presenti fin dalle 10 di sabato, davanti alla sala dell’incontro, tutti i cittadini che vorranno, assieme a noi, lottare per il Punto Nascita di Palmanova, per il rispetto della legge, per la salvaguardia della salute e della sicurezza delle mamme e dei nascituri. Tutti coloro che vogliono un Ospedale di Palmanova che risponda alle necessità del territorio, con servizi all’avanguardia, anche nelle emergenze, e che continui ad essere un nosocomio d’eccellenza. Tutti coloro che vogliono manifestare contro chi mette in pericolo tutta la rete ospedaliera della Bassa Friulana”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori