Home / Politica / Rinforzi alla Polizia di Trieste: "Polemica politica"

Rinforzi alla Polizia di Trieste: "Polemica politica"

Serracchiani: "I vertici provinciali dei sindacati di Polizia Sap e l'Fsp sono al corrente di tutto"

Rinforzi alla Polizia di Trieste:  Polemica politica

“Sono 37 i nuovi agenti che si sono presentati in sede, in modo scaglionato entro il 26 maggio scorso, mentre nei prossimi giorni, a partire dal 5 ed entro il 15 giugno, arriveranno altre 40 unità per trasferimenti ordinari a copertura del turn over. La conferma dei rinforzi viene direttamente dal Ministero dell'Interno. I vertici provinciali dei sindacati di Polizia Sap e l'Fsp sono al corrente di tutto, ma hanno voluto montare una polemica esclusivamente politica, prestandosi come al solito a fare da cinghia di trasmissione della destra”.

 

Lo afferma la deputata Debora Serracchiani (Pd), facendo seguito agli attacchi dei vertici provinciali di Trieste del Sap e del Fsp, i quali hanno contestato l'annuncio fatto dalla parlamentare riguardo l'arrivo di consistenti rinforzi al personale di Polizia in servizio nell'area triestina.


“Il Capo della Polizia ha incontrato tutte le organizzazioni sindacali lo scorso 14 maggio e sono state fornite – precisa la parlamentare – tutti i numeri e le date sulle attività concorsuali e sulla mobilità, comprese le assegnazioni. A livello territoriale purtroppo ci sono specifiche sigle sindacali che mettono il loro primo impegno nell'attività politica, non solo candidandosi direttamente alle amministrative, ma anche – aggiunge - facendo da megafono ai temi cari a Salvini e alla Meloni”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori