Home / Politica / Siglato il contratto integrativo aziendale del Comune di Udine

Siglato il contratto integrativo aziendale del Comune di Udine

Soddisfazione dell'Amministrazione e dei rappresentanti sindacali di Rsu, Cgil, Cisl, Cisal e Ugl

Siglato il contratto integrativo aziendale del Comune di Udine

Duecentomila euro per il finanziamento delle progressioni orizzontali, equamente divisi sull’anno in corso e sul 2023, il riconoscimento definitivo alle assistenti sociali delle indennità legate alle condizioni di lavoro, un incentivo alle educatrici degli asili nido comunali per le settimane di lavoro supplementari rispetto alle 42 previste dal contratto, oltre alla conferma di tutte le indennità pregresse. È quanto prevede la preintesa sul contratto integrativo decentrato, sottoscritto la scorsa settimana con il Comune di Udine dalle Rsu e dai sindacati di categoria di Cgil, Cisl, Cisal e Ugl.

Un risultato accolto con "profonda soddisfazione" sia dalle Rsu che le segreterie territoriali, che in due distinti comunicati ringraziano l’amministrazione "per il reciproco lavoro che ha portato alla sottoscrizione dell’intesa". I dettagli del nuovo contratto integrativo, fanno sapere i sindacati di categoria con Vanessa Spanò (Fp-Cgil), Giovanni Di Matola (Cisl-Fp), Beppino Fabris (Cisal enti locali) e Guarino Napolitano (Ugl), saranno illustrati nel corso di un’assemblea generale che sarà indetta "in tempi brevissimi".

“Desidero esprimere la mia soddisfazione per il modo costruttivo con cui è stata condotta e portata a conclusione la trattativa per la firma del contratto integrativo aziendale del Comune di Udine”. Lo comunica il Sindaco Pietro Fontanini. “Un plauso - prosegue il Sindaco - va alla delegazione trattante composta dal Segretario Generale Francesca Finco, dal Dott. Pesamosca e dal Dott. Martinuzzi, al servizio gestione personale, alle RSU e ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali provinciali per il proficuo lavoro svolto nell’interesse del personale della nostra Amministrazione”.

Soddisfazione anche da parte dell’Assessore al personale Fabrizio Cigolot che sottolinea che “il documento rispetta non solo le linee guida che la Giunta aveva definito ma anche le risorse messe a disposizione dal contratto, ma soprattutto conferma il buon clima che si è venuto a instaurare nell’ambito delle relazioni tra i sindacati e l’Amministrazione impegnati nella creazione delle condizioni affinché i dipendenti comunali siano sempre più motivati ed efficienti nell’erogazione dei servizi di loro competenza”.



0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori