Home / Salute e benessere / Aiello, un murales per la residenza protetta

Aiello, un murales per la residenza protetta

Il laboratorio di arteterapia ha coinvolto con successo gli ospiti della struttura gestita dal gruppo Sereni Orizzonti

Aiello, un murales per la residenza protetta

Abbattere i muri del decadimento fisico e psicologico usandone uno vero per realizzare un coloratissimo murale. Potrebbe essere così sintetizzato l’obiettivo del laboratorio di arteterapia che nelle ultime due settimane ha coinvolto con successo gli ospiti della Residenza Protetta di Aiello del Friuli, gestita dal gruppo “Sereni Orizzonti”.

Il percorso "L'arte di esserci: un mare di colori", rivolto a persone con diversi livelli di disabilità, si è articolato in quattro incontri distinti coordinati da Antonella Del Bianco, rinomata pittrice locale specializzata nella fumettistica che da anni collabora con le scuole, organizza centri estivi e svolge corsi d'insegnamento artistico per adulti.

Nei primi due incontri gli ospiti hanno esplorato diverse tecniche e materiali su carta, dipingendo fondali marini. Nelle giornate successive hanno riprodotto gli stessi soggetti sul muro. L'obiettivo era di realizzare un'attività laboratoriale di arte per anziani al fine di favorire la loro partecipazione attiva a un percorso di gruppo che favorisse la socializzazione e stimolasse la creatività di ciascuno, potenziandone le residue capacità psichiche.

Il murale si trova nella zona retrostante la struttura ma può essere comunque ammirato dalle finestre della palestra di fisioterapia, dove gli ospiti di “Sereni Orizzonti” svolgono i loro programmi di ginnastica e riabilitazione fisica. La signora Del Bianco ha dato appuntamento a tutti per il prossimo inverno, quando a essere pitturata sarà una parete interna della Residenza Protetta.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori