Home / Salute e benessere / Al via la seconda stagione di 'Disregolati Emotivi'

Al via la seconda stagione di 'Disregolati Emotivi'

Gli incontri organizzati dalla Comunità del Melograno Odv di Lovaria di Pradamano sono condotti dalla dottoressa Valeria Temporin

Al via la seconda stagione di \u0027Disregolati Emotivi\u0027

Disregolati Emotivi inizia la sua seconda stagione. La seconda edizione del novero di incontri organizzati dalla Comunità del Melograno Odv di Lovaria di Pradamano e coordinati e condotti dalla dottoressa Valeria Temporin, prende il via a novembre 2022 con il primo atto dei dieci appuntamenti previsti.

Come già nella passata edizione, terminata a maggio, i primi otto incontri sono previsti in modalità “on line”: in videoconferanza, la dottoressa Temporin tratta i vari argomenti che toccano la sfera di influenza della neurodiversità.

Dopo il primo incontro online del 9 novembre, che serve da presentazione del programma di incontri, il 24 novembre si parlerà di “disturbi d’ansia e attacchi di panico”, il 6 dicembre di “depressione, ipersensibilità, vergogna, autostima e difficoltà relazionali”, il 10 gennaio di “spettro autistico”, il 24 gennaio di “rabbia e iperattività”, il 9 febbraio di “relazioni di Coppia”, il 23 febbraio di “neuroatipicità, disabilità intellettive e relazioni sociali”, il 9 marzo di “approccio alle demenze”.

Identica alla passata edizione è anche la formula degli ultimi due incontri: in presenza, nella sede municipale del Comune di Pradamano. “Demenza: esprimersi con dignità” e “Patologie neurodegenerative e strumenti tecnologici: falsi miti e realtà” sono i titoli dei due incontri che si svolgeranno nei locali del Municipio pradamanese il 21 marzo e il 4 aprile prossimi.

Tutte le informazioni e i link per le obbligatorie iscrizioni si trovano sul sito web www.assmelograno.orgIl link diretto per l’iscrizione

La disregolazione emotiva è una forma di neurodegenerazione che affligge tante persone. Si calcola che circa la metà della popolazione umana mondiale sia interessata da vari livelli di neurodiversità, che può manifestarsi anche in una più generale difficoltà nell’ambito comportamentale ed emotivo.

Da anni, la dottoressa Valeria Temporin, psicologa psicoterapeuta, dedica una particolare attenzione professionale alla disregolazione emotiva e, grazie all’iniziativa della Comunità del Melograno Odv, possiamo saperne di più sull’argomento.

“La Disregolazione emotiva è una delle gambe del neurosviluppo - spiega la dottoressa Temporin -: è una particolare espressione delle emozioni, sia per intensità, sia per durata nel tempo. Finché rimane entro un certo àmbito è considerata un modo romantico e sensibile di esprimersi. Se supera un certo range può creare difficoltà all’individuo che la manifesta e alle persone che lo circondano. Si tende a pensare a una lettura psicologica, sociale o culturale dell’espressione delle emozioni; tante volte, però, le emozioni sono anche una specie di torrente neurochimico, sono neurofisiologiche. Se si presenta una disregolazione è importante capire che il cervello può avere una reazione non adattativa: occorre un approccio scientifico perché sono una caratteristica del cervello e non un male dell’animo umano. Le disregolazioni sono curabili con un approccio bio-psico-sociale: a volte basta vivere dentro un contesto preciso per gestirle. Quando un individuo ha problemi relazionali imponenti si può intervenire con farmaci”.

Gli incontri, compresi quelli in presenza nella sala Polifunzionale del Comune di Pradamano, sono rivolti a tutti: singoli, coppie e famiglie, operatori del settore sanitario e socio assistenziale ed insegnanti e, più in generale, tutti coloro i quali si trovino ad affrontare l’esperienza di un contatto con persone affette da neurodegenerazione o manifestanti difficoltà nell’ambito comportamentale ed emotivo.

Nella prima edizione, l’iniziativa ha riscosso un grande successo: 160 gli iscritti, fra Operatori Sociali, Insegnanti, Dirigenti Scolastici e familiari di individui toccati dalla Disregolazione Emotiva.

La partecipazione agli incontri sulla disregolazione emotiva è gratuita. L’iniziativa è promossa dalla Comunità del Melograno, con il patrocinio della Consulta Regionale delle persone con disabilità, del Comune di Pradamano, del Comitato delle Organizzazioni del Privato Sociale e il Comitato Sport, Cultura e Solidarietà. Fondamentale anche il sostegno di Crédit Agricole, che è social partner, e del Rotary Club di Udine.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori