Home / Salute e benessere / AsuGi continua ad assumere personale

AsuGi continua ad assumere personale

In arrivo professionisti per garantire l'attività in emergenza, ma anche le altre specialità

AsuGi continua ad assumere personale

L'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina continua ad assumere personale per garantire le attività sanitarie e assistenziali in fase di emergenza epidemiologica.

Nel dettaglio, i contratti interessano due tecnici sanitari di laboratorio biomedico, uno presso SC Laboratorio Analisi e uno presso la SC Microbiologia e virologia di Trieste; tre infermieri presso il Dipartimento di Prevenzione; quattro medici specializzandi per la SC Anestesia e Rianimazione di Trieste; un medico specializzando per la SC Anestesia e Rianimazione di Gorizia; sei medici per il Dipartimento di Prevenzione; un medico specializzando per la SC Clinica Chirurgica; due medici specializzandi presso SC Geriatria; un medico presso la SC Malattie Infettive; un medico per il Distretto 1 di Trieste; un medico presso la SC di Pneumologia.

Oltre alle assunzioni riguardanti l’emergenza Covid-19, sono state già formalmente autorizzate una serie di assunzioni prioritarie, destinate a varie articolazioni aziendali, al fine di garantire che i servizi sanitari, sociosanitari e di supporto siano dotati nella maniera più rapida possibile delle risorse umane idonee. Con l’ultimo decreto in particolare si accoglie la richiesta di un Dirigente Medico in disciplina “Gastroenterologia”, mediate utilizzo di graduatoria.

In relazione allo stato emergenziale vengono inoltre acquisite cinque unità lavorative (con contratto di somministrazione di lavoro temporaneo) così suddivise: un profilo di Coadiutore Amministrativo Esperto (cat. BS), al fine di supportare gli operatori aziendali presenti al Dipartimento di Prevenzione visto l’aumento del carico di lavoro determinato dall’evoluzione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19; un'unità lavorativa, profilo Assistente Amministrativo (cat. C) presso il Dipartimento di Salute mentale, considerata la quantità di attività notevolmente aumentata, anche a seguito dell’accorpamento territoriale e la carenza di personale amministrativo afferente al Dipartimento; due unità lavorative, profilo Assistente Amministrativo (cat. C), una risorsa in sostituzione di un dipendente aziendale andato in quiescenza e una risorsa da destinare all’accoglienza e al potenziamento delle attività di anagrafe sanitaria presso il Distretto 2; un'unità lavorativa, profilo Operatore Tecnico Specializzato Autista (cat. BS), allo scopo di incrementare il personale aziendale del servizio trasporti interni afferente alla Direzione Medica di Presidio.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori