Home / Salute e benessere / Bandi Inail, 6 milioni per le imprese Fvg

Bandi Inail, 6 milioni per le imprese Fvg

Dal 7 al 14 maggio tre seminari per presentare il finanziamento a fondo perduto per progetti di miglioramento della sicurezza aziendale

Bandi Inail, 6 milioni per le imprese Fvg

Inizia domani dal capoluogo regionale il ciclo di incontri informativi sul nuovo bando di finanziamento Inail ISI 2018, che poi toccherà Udine e Pordenone, rispettivamente il 9 e il 14 maggio. Gli incontri sono realizzati dall’Inail regionale e ospitati presso le sedi delle Camere di Commercio Venezia Giulia e di Pordenone-Udine.

L’obiettivo è presentare ad associazioni di categoria, aziende e professionisti le novità del bando, illustrando le caratteristiche dei progetti, volti al miglioramento della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, che consentono di accedere ai finanziamenti Inail a fondo perduto.

Nel corso dei lavori i funzionari e i professionisti dell’Inail regionale illustreranno le fasi del bando e le modalità di presentazione dei progetti di finanziamento ISI, approfondendo sia gli aspetti amministrativi che tecnici grazie anche alla proiezione di appositi video tutorial.

Il bando ISI 2018, su un plafond di oltre 370 milioni di euro a livello nazionale, destina al Friuli Venezia Giulia 6.332.733,00 – un plafond aumentato del 42% rispetto lo scorso anno - e prevede uno specifico asse dedicato alle micro e piccole imprese, la tipologia di imprese che rappresenta la parte predominante dell’economia regionale.

Tra le novità di quest’anno la maggiore attenzione ai modelli organizzativi e di responsabilità sociale e alle tipologie di intervento nei settori del tessile e della pesca. Gli open data Inail hanno registrato per il Friuli Venezia Giulia, nei primi tre mesi del 2019, un trend in aumento sia per gli infortuni sul lavoro (+1,4%) sia delle malattie professionali (+3,55%). In questo contesto i bandi di finanziamento Inail sono un’opportunità per le aziende del territorio regionale per un investimento in sicurezza che non è solo economico, ma anche culturale.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori