Home / Salute e benessere / Bando regionale per promuovere il dono nelle scuole

Bando regionale per promuovere il dono nelle scuole

Contributi alle associazioni per sostenere le spese dei sodalizi per le campagne di promozione

Bando regionale per promuovere il dono nelle scuole

"La sensibilizzazione sulle tematiche del dono è fondamentale per rendere pienamente consapevole la comunità dell'utilità di questo generoso gesto altruistico che salva vite umane. Per questo abbiamo ritenuto importante mettere a disposizione 200mila euro a favore delle associazioni che la promuovono nelle scuole, tramite un bando regionale". Lo fa sapere il vicegovernatore e assessore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, a margine dell'approvazione della delibera approvata questa mattina dalla Giunta che tratta, appunto, il bando per la concessione dei fondi.

"Il bando disciplina i criteri e le modalità per la concessione di contributi alle associazioni del dono del sangue, del dono degli organi e del dono del midollo osseo - ha spiegato a margine Riccardi -, per sostenere le spese dei sodalizi per le campagne di promozione nelle scuole del territorio della nostra regione".

"Si tratta di un'iniziativa che si inserisce, in continuità, - ha aggiunto Riccardi - con l'opera di informazione, di educazione sanitaria e di sensibilizzazione sulle tematiche del dono già svolte da queste meritorie associazioni su nostro territorio, e per una piena consapevolezza dell'utilità della donazione, come momento di solidarietà sociale essenziale per l'intera comunità, nell'ambito di una piena tutela della salute fisica e dello stato di benessere dei cittadini".

"La promozione del dono fatta a scuola permette di far comprendere in particolare alle nuove generazioni l'importanza di donare una parte di noi stessi per aiutare il prossimo nello stato del bisogno - ha concluso Riccardi -. Farlo in aula, tra i banchi, ha la valenza importante di estendere il valore del dono all'intera comunità, con una crescita responsabile di tutta la popolazione".

La richiesta di contributo va redatta compilando un modello scaricabile dal sito www.regione.fvg.it e sottoscritta dal legale rappresentante dell'associazione. Dovrà essere trasmessa esclusivamente tramite posta elettronica certificata all'indirizzo salute@certregione.fvg.it entro e non oltre il 23 novembre alle 12.

L'importo del contributo concesso per associazione singola arriva fino a 20mila euro e a 35mila euro nel caso la domanda venga presentata da associazioni riunite in paternariato.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori