Home / Salute e benessere / Cinque nuovi ricercatori assunti al Burlo

Cinque nuovi ricercatori assunti al Burlo

Tre seguiranno la genetica medica, due la ricerca sanitaria, uno la Clinica pediatrica universitaria e uno la Farmacia

Cinque nuovi ricercatori assunti al Burlo

Si arricchisce l’organico dell’Irccs Materno Infantile “Burlo Garofolo”. Nei giorni scorsi, infatti, si è conclusa la procedura avviata il 15 aprile, secondo quanto previsto dal Piano attuativo ospedaliero 2020, per l’assunzione di personale non dirigente della ricerca sanitaria e che prevedeva la presentazione delle domande entro il 30 aprile. Le sette domande presentate, sono state valutate dalla commissione di valutazione costituita ad hoc che, dopo aver escluso due candidati per mancanza dei requisiti richiesti, ha dato il via libera all’assunzione degli altri cinque che è stata predisposta con apposito decreto del Direttore Generale dell’Istituto, Stefano Dorbolò.

A essere assunti con un contratto a termine di durata quinquennale saranno tre ricercatori sanitari che opereranno all’interno della Struttura Complessa di Genetica medica e due collaboratori professionali di ricerca sanitaria che opereranno rispettivamente nella Struttura Complessa della Clinica pediatrica universitaria e nella Struttura Semplice Dipartimentale di Farmacia.

"L’implementazione di nuove risorse, in questo caso cinque nuovi professionisti, garantisce", ha affermato il Vicepresidente della Regione Fvg, Riccardo Riccardi, "la qualità e la continuità nella ricerca scientifica del nostro nosocomio infantile. Una risposta puntuale per rafforzare ulteriormente l’organico del Burlo al fine di assicurare una sempre miglior efficienza nell’innovazione scientifica e nello sviluppo".

"Con queste cinque assunzioni – ha dichiarato Dorbolò –, che fanno seguito alle 22 disposte a fine 2019, rafforziamo ulteriormente l’organico dei ricercatori in alcuni settori chiave per il nostro Istituto. La ricerca scientifica fa parte della mission e qualifica l’attività dell’Istituto. Crediamo molto nei nostri ricercatori, sono una colonna importante del presente e soprattutto del futuro del Burlo. A loro va il nostro ringraziamento per l’impegno nella continua ricerca della conoscenza e nell’impulso allo sviluppo e innovazione del carattere scientifico del nostro Istituto".  

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori