Home / Salute e benessere / Coronavirus, 820 nuovi contagi e 12 decessi in Fvg

Coronavirus, 820 nuovi contagi e 12 decessi in Fvg

Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 25, mentre i pazienti in altri reparti 284

Coronavirus, 820 nuovi contagi e 12 decessi in Fvg

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 8.662 tamponi molecolari sono stati rilevati 718 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'8,29%. Sono inoltre 13.635 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 102 casi (0,75%).

Nella giornata odierna si registrano 12 decessi: nello specifico, si tratta di un uomo di 94 anni di Sacile deceduto in ospedale; un uomo di 93 anni di Trieste deceduto in ospedale, un uomo di 90 anni di Trieste deceduto in ospedale, una donna di 90 anni di Grado deceduta in una strutturea per anziani; una donna di 89 anni di Cordenons deceduta in una struttura per anziani; un uomo di 87 anni di Trieste deceduto in ospedale; una donna di 86 anni di Pordenone deceduta in ospedale; una donna di 84 anni di Trieste deceduta in ospedale; un uomo di 81 anni di Sagrado deceduto in ospedale; un uomo di 78 anni di Trieste deceduto in ospedale; un uomo di 78 anni di Muggia deceduto in ospedale e un uomo di 65 anni di Trieste deceduto in ospedale.

Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 25, mentre i pazienti in altri reparti sono 284. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

I decessi complessivamente ammontano a 4.008 (il totale dei decessi è stato ridotto di una unità in seguito a una verifica sui sistemi informativi), con la seguente suddivisione territoriale: 925 a Trieste, 2.047 a Udine, 716 a Pordenone e 320 a Gorizia. I totalmente guariti sono 121.514, i clinicamente guariti 205, mentre le persone in isolamento risultano essere 7.315.

Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 133.351 persone con la seguente suddivisione territoriale: 31.465 a Trieste, 57.611 a Udine, 25.913 a Pordenone, 16.520 a Gorizia e 1.842 da fuori regione. Il totale dei casi positivi è stato ridotto di 8 unità a seguito di 4 test antigenici non confermati da tampone molecolare e di 4 test rimossi dopo la revisione dei casi.

Per quanto riguarda il sistema sanitario regionale, è stata rilevata la positività di 2 infermieri e un logopedista dell'Azienda sanitaria universitaria Friuli centrale; 2 medici, un veterinario, un infermiere e un operatore socio sanitario dell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina; un infermiere dell'Azienda sanitaria Friuli Occidentale; un infermiere e uno statistico dell'Irccs Cro di Aviano.

Sono stati rilevati poi 20 casi tra gli ospiti delle residenze per anziani presenti in regione (Trieste, Pordenone, Azzano Decimo, Spilimbergo e Muggia), inoltre sono risultati positivi 9 operatori all'interno delle strutture stesse (Trieste, Pordenone, San Dorligo della Valle, Morsano al Tagliamento, Udine, San Canzian d'Isonzo).



3 Commenti
Mag64

Una strage di nostri anziani. Continuiamo a manifestare e a fare finta di nulla. Intanto queste persone nn ci sono più e nn mi si dica che tanto dovevano morire.. ogni giorno qualcuno piange un proprio caro

gipa

Nessuno nega il covid anzi io l'ho avuro un anno fa, ma la strage di anziani ldeboli a faceva già l' influenza. Solo che prima non ci si badava e si prendeva il fatto x scontato invece ora fanno i bollettini di guerra

Tommy86

Caro Gipa si riveda i morti che faceva l’influenza e quelli che ha fatto il covid, poi ne riparliamo. È una strage, mitigata fortemente da chi ha scelto di vaccinarsi. Un anno fa quasi 1000 morti in italia, quest’anno una settantina. Ad ogni modo, sempre troppi, bisognerebbe remare tutti nella stessa direzione facendo TUTTI il vaccino , ma aimè c’è quel 10 % che non vuole sentir parlare di senso civico e di proteggere gli altri e se stessi.

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori