Home / Salute e benessere / Coronavirus, in una settimana in Fvg aumento del 4% dei casi

Coronavirus, in una settimana in Fvg aumento del 4% dei casi

La Fondazione Gimbe ha analizzato i numeri dei contagi dal 18 al 25 agosto, collocando la nostra regione nella 'zona arancione'

Coronavirus, in una settimana in Fvg aumento del 4% dei casi

Dopo la pausa estiva, riprendono i focus della Fondazione Gimbe sull'andamento dei contagi da Coronavirus in Italia. Analizzando la settimana dal 18 al 25 agosto, lo studio colloca la nostra regione nella fascia arancione, con una prevalenza di 300 nuovi casi ogni 100mila abitanti e un incremento prossimo al 4%.

Nessuna regione, nel periodo preso in esame, rientra nella 'zona verde'. In termini di aumento percentuale, fanno meglio del Fvg Basilicata, Molise, Abruzzo e Toscana, con dati di poco superiori al 2,5% e prevalenza inferiore ai 400 contagi ogni 100mila abitanti, mentre la Calabria si attesta sulla stessa percentuale della nostra regione, ma con meno di 100 casi ogni 100mila abitanti.

Nell’area gialla, troviamo, invece, Marche, Liguria, Piemonte, Emilia Romagna, Trento, Valle d’Aosta e Lombardia, che registrano un incremento percentuale basso (inferiore al 2%), ma un numero di casi per abitanti che va dai 450 ai quasi mille ogni centomila abitanti.

Completano il quadro, in zona arancione, ma con percentuali d’incremento superiore al Fvg, la Puglia (oltre il 4%), Umbria e Sicilia, prossime all’8%, Lazio e Campania, sopra all’11%. Zona rossa, per Veneto e Bolzano, dove la crescita dei casi si aggira tra il 3 e il 4 percento con numeri tra i 450 e i 550 ogni 100mila abitanti. Boom di contagi, infine, in Sardegna, dove l’incremento è stato prossimo al 23%, ma con 113 casi ogni 100mila abitanti.

Nella settimana presa in esame dall’istituto, in Fvg l’andamento ha registrato 10 casi martedì 18 agosto, 11 mercoledì 19, 14 giovedì 20, per poi segnare il ‘picco’ di 36 contagi il 21 agosto e di 33 sabato 22. Domenica 23, poi, la curva è nuovamente scesa a 24 casi, per ‘precipitare’ a due nuovi positivi ieri e nove oggi.

I risultati sono frutto del grande lavoro di tracciamento dei casi legati ai contagi nelle discoteche di Lignano, alle ferie all’estero e al ritorno dei lavoratori stranieri, oltre ad alcune positività tra i migranti.

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori