Home / Salute e benessere / Fontanafredda, procede spedito il cantiere Sereni Orizzonti

Fontanafredda, procede spedito il cantiere Sereni Orizzonti

Avanza la realizzazione della Rsa in viale dello Sport. Consegna a fine febbraio 2020

Fontanafredda, procede spedito il cantiere Sereni Orizzonti

Continuano a ritmi veloci e nel puntuale rispetto del cronoprogramma stabilito (consegna a fine febbraio 2020) i lavori per la realizzazione della Rsa nel Comune di Fontanafredda da parte di “Sereni Orizzonti”, il gruppo friulano guidato da Massimo Blasoni e leader in Italia nella costruzione e gestione di residenze per anziani. Nel cantiere di viale dello Sport gli operai hanno lavorato ininterrottamente per tutto il mese di agosto e sono ormai giunti al getto del primo solaio.

Sta così prendendo forma un edificio di tre piani e a forma di “H”, che potrà ospitare fino a 120 anziani non autosufficienti distribuiti in 5 nuclei distinti (con camere sia singole sia doppie, tutte dotate del proprio bagno disabili) e nel quale tra l’altro troveranno spazio una palestra per la riabilitazione, spogliatoi per donne e uomini, un ambulatorio, una sala per servizi alla persona, una cucina, una sala da pranzo comune, un soggiorno per socializzazione comune e una sala per il culto. I familiari in visita avranno a disposizione un parcheggio con 34 posti auto.

Per la comunità si tratta di un’importante opportunità, tenuto conto che l’accordo con l’amministrazione di Fontanafredda prevede anche la ristrutturazione della parte a servizi del poliambulatorio che si troverà alle spalle del nuovo immobile: illuminazione di viale del Parco, posteggi, un parco pubblico con annesso campo da bocce e un sistema di videosorveglianza.

Con la realizzazione della Rsa di Fontanafredda il gruppo “Sereni Orizzonti” – presente in Italia, Germania e Spagna con 80 strutture per complessivi 5.300 posti letto – consolida la sua storica presenza in Friuli-Venezia Giulia. Altre sue otto strutture operano infatti da tempo nelle province di Gorizia (a Pieris-San Canzian d’Isonzo) e di Udine (ad Aiello del Friuli, Gemona del Friuli, Pasian di Prato, Percoto, Risano, San Giovanni al Natisone e nella stessa Udine).

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori