Home / Salute e benessere / Niente febbre per Niccolò, in quarantena allo Spallanzani

Niente febbre per Niccolò, in quarantena allo Spallanzani

Il 17enne di Grado, rientrato sabato mattina da Wuhan, è sereno e in buone condizioni

Niente febbre per Niccolò, in quarantena allo Spallanzani

Ancora buone notizie per Niccolò, il 17enne di Grado rientrato sabato mattina da Wuhan, epicentro del Coronavirus in Cina. Il giovane, dopo due mancate partenze, è stato recuperato da un volo speciale dell'Aeronautica.

Dopo il suo arrivo a Pratica di Mare, è stato accompagnato, sempre all'interno di una barella dal alto biocontenimento, all'ospedale Spallanzani di Roma, dove rimarrà per 14 giorni in quarantena, come previsto dal protocollo sanitario per chiunque provenga dalle zone ad alto rischio della Cina. Ieri, al suo arrivo, era stato sottoposto a un nuovo test per il Coronavirus, risultato negativo. Aveva ancora un po' di alterazione, che oggi è passata.

"Niccolò - hanno riferito i medici nel consueto bollettino giornaliero - non ha più la febbre. Continua a essere in buone condizioni di salute, è sereno e di ottimo umore". E' in stretto contatto con la famiglia e gli amici, che non vedono l'ora di riabbracciarlo, appena potrà lasciare il reparto d'isolamento.

Il 17enne, studente del Liceo Sello di Udine, era partito per la Cina nel mese di agosto per un anno di studio all’estero. Si era spostato nella provincia di Wuhan assieme alla famiglia che lo aveva ospitato in questi mesi per il Capodanno, ma i festeggiamenti erano poi stati annullati in tutto il Paese. Quindi, come tutti gli abitanti dell’area, era rimasto bloccato nella provincia, posta in stretto isolamento per contenere la diffusione del virus.

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori