Home / Salute e benessere / Ospedale: ancora limitazioni per le visite ai pazienti

Ospedale: ancora limitazioni per le visite ai pazienti

L’emergenza sanitaria Covid-19 è ancora in corso: le regole dell'Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina

Ospedale: ancora limitazioni per le visite ai pazienti

Sono sempre più numerose le richieste di poter far visita ai pazienti ricoverati negli ospedali di Asugi da parte dei parenti e caregivers. Tuttavia l'Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina ricorda che l’emergenza sanitaria COVID-19 è ancora in corso.
L’accesso alle strutture deve quindi rimanere estremamente limitato da parte dei visitatori, preferendo e promuovendo l’utilizzo di strumenti per la videocomunicazione (smartphone e tablet).
Soltanto per alcuni casi selezionati, valutati opportunamente dai Responsabili dei Servizi, sarà permesso l’accesso nel rispetto delle seguenti indicazioni.
Sono vietate le visite nelle strutture che ospitano degenti COVID positivi.
I responsabili dei Servizi comunicano gli orari di accesso e durata della permanenza nella struttura che il visitatore è tenuto a rispettare.
Asugi consente la presenza di un solo visitatore per ciascuna stanza di degenza (tempo massimo 10 minuti) per evitare assembramenti e scaglionare gli ingressi.
Ciascun visitatore sarà sottoposto all’ingresso dei Presidi al monitoraggio della temperatura, dovrà effettuare l’igiene delle mani con soluzione idroalcoolica e utilizzare la mascherina chirurgica.
All’ingresso del reparto sarà valutata l’esclusione di segni e sintomi di infezione COVID-19 , quindi ripetuta l’igiene delle mani.
Per la durata della visita i visitatori sono tenuti a mantenere almeno un metro di distanza fisica da altre persone; indossare la mascherina chirurgica; evitare di toccare qualunque superficie nelle immediate vicinanze del paziente (leto, mobilio,…).
L’Azienda chiede pertanto alla cittadinanza di mantenere un rapporto di collaborazione e attenzione proprio per la tutela della salute di tutti.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori