Home / Salute e benessere / Pordenone, un aiuto per gli adulti in difficoltà

Pordenone, un aiuto per gli adulti in difficoltà

Operazione trasparenza del Comune per favorire il contatto tra i servizi sociali e chi ha bisogno di usufruirne

Pordenone, un aiuto per gli adulti in difficoltà

Il Comune di Pordenone tende la mano alle donne e agli uomini che si trovano in situazioni di difficoltà sociale, economica, abitativa. Lo fa costantemente attraverso i propri servizi sociali guidati dall’assessore Eligio Grizzo. E per favorire ancora di più il contatto con la popolazione e con chi ha bisogno di aiuto, l’Amministrazione comunale ha lanciato un’operazione trasparenza. La campagna è partita le settimane scorse con la pubblicazione su stampa e web dei servizi e dei referenti per gli aiuti agli anziani. Ora è appunto la volta del settore adulti, di cui il Comune ha pubblicato sul proprio sito e sui social network i servizi offerti e i recapiti.

Servizi e aiuti agli adulti
Gli assistenti forniscono innanzitutto informazioni, consulenza e orientamento su servizi, sostegni e aiuti disponibili. Che sono diversi. Per esempio il lavoro di comunità: una volta valutata la situazione specifica della persona, l’assistente la aiuta raccordandosi appunto con la comunità, dai servizi sanitari specialistici alla rete familiare e amicale, dalle associazioni di quartiere al terzo settore. Un’altra attività è la valutazione e attuazione di azioni connesse al disagio socio-economico e socio-lavorativo. Tra le prestazioni erogate ci sono inoltre il tutoraggio economico (un affiancamento per ottimizzare il bilancio domestico), gli interventi per l’abitare sociale (gestione delle emergenze abitative, dell’alloggio e dei conflitti di vicinato), i patti per l'inclusione sociale all’interno del reddito di cittadinanza. Rientrano nelle funzioni degli operatori sociali anche la tutela per le vittime di violenza di genere, tratta e sfruttamento lavorativo, i progetti per detenuti ed ex detenuti.

Contatti. Sono otto - 5 donne e 3 uomini - gli operatori sociali territoriali, che prendono cioè in carico gli assistiti a seconda della zona di residenza. Per informazioni, contatti e accesso si può chiamare il centralino dei servizi sociali (è in piazzetta Calderari 2, nella palazzina tra la scuola Vendramini e il sottopasso pedonale che scende al parcheggio Marcolin) allo 0434 392611. Il numero risponde da lunedì a giovedì dalle 8.30 alle18 e il venerdì dalle 8.30 alle 14. Sul sito del Comune sono disponibili anche le singole email degli assistenti.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori