Home / Salute e benessere / Salute, in arrivo nuovi fondi per il personale

Salute, in arrivo nuovi fondi per il personale

Riccardi: "2,7 milioni stanziati dalla Regione, mentre 824mila euro sono statali"

Salute, in arrivo nuovi fondi per il personale

Sono stati firmati oggi dopo un costruttivo dialogo, dalle sigle sindacali della dirigenza dell'area sanità due accordi finalizzati alla valorizzazione delle attività svolte dal personale sanitario.
A darne conto è il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, che ha valutato le intese come "un risultato importante che dà risposte al sistema sanitario e ai professionisti a cui va riconosciuto l'impegno profuso con senso del dovere in particolare durante la pandemia".

Nel dettaglio, il primo accordo ha riguardato l'allocazione e i criteri di utilizzo delle risorse statali per un importo complessivo di 824.729 mila euro (fra dirigenza e comparto sanitario) per le attività aziendali di contrasto all'emergenza Covid svolte nel 2020, il secondo è invece un documento sulle linee generali di indirizzo alle Aziende sanitarie nelle materie contrattuali (fra cui libera professione, valutazione, prestazioni aggiuntive e trattamento accessorio).

Sul trattamento accessorio, come è stato sottolineato, sono stati distribuiti circa 2,7 mln di euro che vanno ad incrementare il fondo contrattuale del disagio e della retribuzione di posizione. 

E' stata raggiunta anche l'intesa tra la Regione Fvg, rappresentata dal vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi, e le organizzazioni sindacali dell'area delle funzioni locali - dirigenza professionale tecnica e amministrativa sull'attribuzione delle risorse aggiuntive regionali per il 2021. Le modalità applicative dell'accordo saranno oggetto della contrattazione decentrata.

L'ammontare delle risorse finanziarie disponibili complessive per tutta la dirigenza del Ssr (sistema sanitario regionale) è pari a 7.330.736,27 euro al netto di qualsiasi onere e sarà ripartito tra gli enti del sistema sanitario proporzionalmente alla consistenza numerica del personale dirigente del attivo alla data del 31 gennaio 2021. L'importo complessivo messo a disposizione nell'esercizio 2021 per la dirigenza di tale area contrattuale è pari a 321.705,58 euro al netto di qualsiasi onere.

"La Regione, in continuità con l'esercizio 2020, - ha commentato Riccardi - intende finalizzare le risorse alla valorizzazione di progettualità coerenti con gli obiettivi strategici regionali volti a produrre un miglioramento a livello di sistema, anche in aggiunta agli strumenti ordinariamente previsti".

Il finanziamento messo a disposizione dalla Regione per il 2021 sarà destinato a premiare alcune progettualità fra queste la valorizzazione delle professionalità che hanno garantito il supporto o hanno collaborato nelle attività necessarie alla gestione dell'emergenza da Covid-19 compresa la campagna vaccinale, a cui si affianca l'efficace attuazione dei processi di riorganizzazione conseguenti alla definizione dei nuovi assetti organizzativi mantenendo la qualità e quantità dei servizi resi e il rafforzamento della correlazione tra i compensi incentivanti ed il grado di raggiungimento dei risultati, anche attraverso l'utilizzo di indicatori oggettivi. 

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori