Home / Salute e benessere / Tumori, le eccellenze Fvg studiano strategie terapeutiche innovative e predittive

Tumori, le eccellenze Fvg studiano strategie terapeutiche innovative e predittive

Il progetto, finanziato dalla Regione e coordinato da Miran Skrap, segna l'unione tra AsuFc, Ateneo di Udine, Cro, Sissa, Cnr-Ion ed Elettra Sincrotrone

Tumori, le eccellenze Fvg studiano strategie terapeutiche innovative e predittive

"Una pagina esemplare di integrazione tra medicina e applicazioni di ricerca scientifica in Friuli Venezia". Così il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi ha definito la convenzione tra la Regione e l'Asufc (Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale) per realizzare il progetto di ricerca traslazionale e di sviluppo preclinico di strategie terapeutiche innovative e predittive mirate all'ottimizzazione del trattamento dei tumori cerebrali.

"Il progetto, finanziato dalla Regione con 1 milione di euro - ha rilevato Riccardi -, segna l'unione di eccellenze del Friuli Venezia Giulia - Università di Udine, Cro di Aviano, Sissa, Cnr-Ion ed Elettra Sincrotrone - chiamate a convergere le loro competenze per elaborare nuovi approcci terapeutico-farmacologici".

Si punta a incrementare e perfezionare la raccolta e la conservazione di campioni biologici, a ottenere dati molecolari e genetici e correlarli con le informazioni cliniche e di follow up dei pazienti mediante approcci di intelligenza artificiale. Il fine ultimo è definire nuove soluzioni terapeutiche basandosi sul riposizionamento dei farmaci esistenti o su terapie innovative quali anticorpi monoclonali e cellule Car-T. Il progetto, coordinato dal professor Miran Skrap, direttore della Neurochirurgia di Udine, inizierà a novembre per concludersi a ottobre del 2024.

"Siamo di fronte - ha concluso Riccardi - al livello più avanzato di collaborazione tra poli di eccellenza multisettoriale, con l'unico obiettivo di migliorare le cure ai tumori cerebrali, il che sospinge il Friuli Venezia Giulia in una posizione di avanguardia internazionale nel trattamento delle patologie tumorali non solo sotto il profilo del merito della materia trattata ma anche del metodo e dell'organizzazione di sistema". 

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori