Home / Salute e benessere / Udine premia il suo ospedale

Udine premia il suo ospedale

Questa mattina la consegna del sigillo della città al Santa Maria della Misericordia, pilastro della battaglia al Covid-19

Udine premia il suo ospedale

Il Comune di Udine ha consegnato questa mattina il sigillo della città all’ospedale Santa Maria della Misericordia in segno di riconoscenza per l’opera svolta durante l’emergenza Covid-19. La struttura sanitaria è stata un esempio a livello nazionale per il numero di pazienti guariti e per l’organizzazione delle cure e dell’assistenza, grazie alla collaborazione del personale a tutti i livelli.

"Questo prestigioso e importante riconoscimento viene conferito a uno dei pilastri del Sistema sanitario regionale e il nostro compito è di esserne sempre all'altezza", ha detto il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi, nel corso della cerimonia di consegna, da parte del sindaco Pietro Fontanini, nelle mani del direttore generale dell’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale Massimo Braganti.

Riferendosi allo sforzo compiuto dalla sanità regionale nel periodo acuto dell'emergenza, Riccardi ha parlato di "un esercito, composto da medici e operatori, del quale dobbiamo essere orgogliosi".

Due, secondo Riccardi, le ragioni dei buoni risultati conseguiti in Fvg nel contrasto alla pandemia: l'aver ragionato non in maniera frammentaria ma in termini complessivi di regione e la disponibilità dei professionisti a mettersi al servizio del sistema. "A ciò - ha aggiunto - va sommato il ruolo attivo dei sindaci e la forza capillare della Protezione civile nel supportare la popolazione".

Il vicepresidente ha poi speso parole d'elogio per i cittadini, che si sono comportati con grande senso civico nell'adempiere ai dettami delle regole di sicurezza, diventando un esempio per tutto il Paese. "In questi mesi - ha concluso - si è scritta un'altra pagina di storia che ha visto questa terra flettersi di fronte alle difficoltà ma senza piegarsi, dimostrando di avere la forza per rialzare la schiena e ripartire".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori