Home / Salute e benessere / Vaccini, ok ad AstraZeneca fino ai 65 anni

Vaccini, ok ad AstraZeneca fino ai 65 anni

La campagna vaccinale sarà rimodulata, a partire dai soggetti nati nel 1956. Restano sempre esclusi i soggetti fragili e con altre patologie

Vaccini, ok ad AstraZeneca fino ai 65 anni

"Il Ministero della salute ha esteso la possibilità di utilizzo del vaccino per il Covid-19 prodotto da AstraZeneca anche alla fascia di età compresa tra i 18 e i 65 anni, quindi a partire dai soggetti nati nel 1956. La campagna vaccinale, il cui andamento è influenzato principalmente dalla disponibilità limitata di vaccini, sarà quindi rimodulata per vaccinare tutti i soggetti under 65 compresi nelle categorie prioritarie indicate dal Governo".

Lo ha annunciato il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, evidenziando che, secondo quanto comunicato alla Regione da una nota ministeriale, la decisione è stata presa "sulla base di nuove evidenze scientifiche che riportano stime di efficacia del vaccino superiori a quelle precedentemente riportate, e dati di immunogenicità in soggetti di età superiore ai 55 anni, nonché nuove raccomandazioni internazionali tra cui il parere dell'Organizzazione mondiale della sanità. Sono, comunque, esclusi dal ricorso a questo siero le persone definite estremamente vulnerabili, per le quali la vaccinazione avverrà, in base alle indicazioni attuali, con i prodotti di altre aziende farmaceutiche, come Pfizer e Moderna".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori