Home / Salute e benessere / Vaccini, partite le prenotazioni per gli Over 40

Vaccini, partite le prenotazioni per gli Over 40

Già dalla mezzanotte, i nati a partire dal 1981 hanno puntato sulla web app per l'adesione. Ma non sono mancati i problemi, risolti dalle 8

Vaccini, partite le prenotazioni per gli Over 40

Per la campagna vaccinale, scatta l'ora dei quarantenni. Da oggi, infatti, tutti i nati dal 1981 potranno prenotare la prima somministrazione, sfruttando anche eventuali 'buchi' rimasti liberi fin qui nelle agende riservate alle altre fasce d'età.

In molti hanno seguito il 'consiglio' del governatore Massimiliano Fedriga e hanno cercato di prenotarsi online già da mezzanotte. Non sono, però, mancati i problemi e più di qualcuno non è riuscito a completare la prenotazione. Dalle 2 circa, il sistema è stato interrotto, per poi riprendere regolarmente questa mattina alle 8.

Ricordiamo che, come per la fascia 50-59 anni, per gli Over 40 è previsto l'uso dei vaccini a mRna, ovvero Pfizer e Moderna.

Le modalità per l'adesione restano le stesse: attraverso il call center regionale (0434-223522), gli sportelli Cup, le farmacie abilitate e la web app.

Archiviato il fine settimana con il successo delle vaccinazioni a Villa Manin, dove 2.200 Over 60 hanno ricevuto la somministrazione - in dose unica - il vaccino di Johnson&Johnson, da oggi si entra in una nuova fase.

QUI TUTTE LE CATEGORIE CHE SI POSSONO GIA' PRENOTARE

"Personalmente effettuerò subito la prenotazione", ha annunciato il governatore Massimiliano Fedriga, classe 1980. "Il nostro obiettivo è riempire interamente le agende, per sfruttare appieno la buona disponibilità di dosi del nostro servizio sanitario. Dobbiamo puntare a una adesione massiva. Non possiamo permetterci di tenere ferma una macchina organizzativa imponente che viene portata avanti quotidianamente con un grande sforzo dal personale sanitario, a cui deve andare tutto il nostro ringraziamento. Vogliamo aumentare il ritmo di questa macchina e stiamo valutando la possibilità di mettere in campo anche dei punti vaccinali itineranti per favorire ancora di più la partecipazione dei cittadini".

"Per quanto riguarda l'apertura a nuove fasce, seguiremo le indicazioni che ci saranno fornite dalla Struttura commissariale, ma siamo convinti che a breve si potrà dare questa possibilità anche a nuovi target", ha detto ancora Fedriga.

"Per quanto riguarda la situazione nazionale, sto avendo contatti informali con il Governo e auspico vengano recepite le proposte della Conferenza delle Regioni, perché si tratta di idee costruttive e caute che guardano alla riapertura non solo perché possiamo permettercelo, ma soprattutto per ridare speranza a cittadini, imprese e lavoratori", conclude Fedriga.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori