Home / Spettacoli / ‘Amiche per la pelle’ contro la violenza sulle donne

‘Amiche per la pelle’ contro la violenza sulle donne

Appuntamento venerdì 24 con Teatro2 al Comunale di Monfalcone

‘Amiche per la pelle’ contro la violenza sulle donne

Lo spettacolo voluto dai giovani di Interact Club Monfalcone Grado, ‘Amiche per la pelle’, tratto dal testo ‘Una Lunga Attesa’ dell'autore Fabrizio Romagnoli sbarca a Monfalcone al Teatro Comunale. Appuntamento venerdì 24 per l’adattamento scenico con la regia e il riadattamento a cura di Andrea Pahor, il fonico Aljosa Gergolet, e le foto di La Silvy Silvana Rossit. Nel cast di Teatro2 Gilda Aloisio, Laura Cobelli, Chiara Simonit, Marilisa Trevisan, Alessandra Zanutto.                                                

Un’ennesima denuncia contro le violenze di genere, uno spettacolo che sottolinea il profondo malessere sociale dei nostri tempi, la pesantezza del fardello del passato di ognuna che riemerge quotidianamente. Ciò che accade sul palco è una sorta di incontro e scontro fino alla fine senza risparmiarsi ci si rivolge alle compagne in estrema libertà con toni duri e parole forti. Il racconto della vita di quattro donne. Una stanza. Un tavolo. Una partita a carte. Amiche? Nemiche? Chissà… forse si tratta solo di sopravvivenza. Un susseguirsi di momenti comici e drammatici fino al limite del grottesco delineando il ritratto di quattro donne e della loro misteriosa vita. Ognuna ha plasmato e mutato il proprio passato, ed ora la quotidiana finzione è diventata la loro nuova realtà. Nell’incontrarsi ogni giorno per giocare a carte riconfermano, usando il ricatto psicologico, il potere e il dominio dell’una sull’altra. Una lunga attesa delle ‘Amiche per la pelle’ è un vero gioco al massacro con un linguaggio molto forte, estremamente diretto, anticonformista.

Accuse, illazioni, rivendicazioni, confessioni, quando ecco che entra in scena una quinta giovane donna. La soluzione, la scelta?

Il ricavato dello spettacolo sarà devoluto in beneficenza alla Associazione Da Donna A Donna.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori