Home / Spettacoli / 'Abbiamo visto le stesse stelle', a Pordenone l'instant movie di Caterina Shanta

'Abbiamo visto le stesse stelle', a Pordenone l'instant movie di Caterina Shanta

Martedì 7 dicembre sarà presentato il lavoro realizzato nel corso di un laboratorio partecipativo di cinema collettivo condotto dall' artista pordenonese

\u0027Abbiamo visto le stesse stelle\u0027, a Pordenone l\u0027instant movie di Caterina Shanta

Martedì 7 dicembre alle ore 18.00 all' ex Tipografia Savio di Pordenone, in via Torricella, 2 sarà presentato l' instant movie dal titolo "Abbiamo visto le stesse stelle" (2021), realizzato nel corso di un laboratorio partecipativo di cinema collettivo condotto dall' artista pordenonese Caterina Erica Shanta con un gruppo di studenti del Liceo Artistico Statale 'E. Galvani' di Cordenons. Interverranno l'artista Caterina Shanta, la curatrice del laboratorio Rachele D'Osualdo (Associazione Culturale ETRARTE) e la professoressa Sara Marzari, docente dell'istituto cordenonese, che introdurrà l'incontro.

Nel corso del workshop i 17 studenti delle classi terza, quarte e quinte dell'artistico, sono stati stimolati a costruire uno storytelling corale avente ad oggetto il ricordo dell’incontro con un fantomatico alieno a partire da una serie di oggetti familiari, per giungere alla creazione di un video collettivo girato con la videocamera dei loro smartphone. Ne è nato un instant movie che si caratterizza per una pluralità di micro narrazioni inedite e personali.


La pordenonese Caterina Erica Shanta nella sua ricerca rielabora e mixa materiali propri e prodotti da altri – video, found footage e foto d'archivio – per ridefinire i confini ed il linguaggio del cinema documentario in chiave di antropologia visiva. Shanta si è aggiudicata lo scorso ottobre la decima edizione dell' Italian Council, bando internazionale promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura a supporto della creatività contemporanea italiana per il progetto Twana Archive. Lo scorso novembre ha inoltre ottenuto la menzione speciale della sezione “Fotografia Contemporanea” al Premio Francesco Fabbri 2021 con l’opera Il cielo stellato, soggetti ricostruiti (2021), realizzata con la tecnica della fotogrammetria 3D fondendo immagini prese durante la festa della Bruna a Matera.

Il l aboratorio condotto da Shanta al liceo artistico è parte della quinta edizione di “Mind the Gap”, progetto d’arte contemporanea ispirato alla figura dello psichiatra Franco Basaglia, promosso da Altreforme Udine con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e curato da Giada Centazzo con Lorenzo Lazzari e Rachele D’Osualdo.

Ingresso libero previa esibizione del GREEN PASS e mascherina come da obbligo vigente.

Per informazioni e prenotazioni scrivere a mail@altreforme.net o telefonare allo 0432 227853.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori