Home / Spettacoli / 'Golden Years', un viaggio nel tempo su Radio Onde Furlane

'Golden Years', un viaggio nel tempo su Radio Onde Furlane

Venerdì alle 15.30 appuntamento con il nuovo programma musicale di Andrea Ioime, per guardare al passato, ma senza troppa nostalgia

\u0027Golden Years\u0027, un viaggio nel tempo su Radio Onde Furlane

Venerdì 9 aprile parte su Radio Onde Furlane alle 15.30, in replica la domenica alle 16 e in streaming sul sito www.radioondefurlane.eu, “Golden Years”: un nuovo programma musicale per guardare al passato, ma senza troppa nostalgia, in questi tempi d'immobilismo forzato.

Ideatore e conduttore è il giornalista udinese Andrea Ioime, che esattamente dopo 20 anni torna al suo primo amore, la radio, e in particolare su quelle frequenze (i 90 MhZ) che dal 1993 al 2001 lo hanno visto protagonista, prima con “Giungla d’asfalto”, una trasmissione che in pieni Anni ’90 raccontava le evoluzioni contemporanee del rap e dei ritmi elettronici, e poi con “Supersonic”, che al cambio di millennio inaugurava idealmente il filone della “retromania”, diventato poi il trend più diffuso degli ultimi due decenni.

“Golden Years”, gli “anni d’oro”, è un programma-podcast-playlist che racconterà in ogni puntata un album, un artista, una moda o una tendenza di esattamente 50 anni fa, tra curiosità e citazioni, viaggiando, però, avanti e indietro nel tempo, attraverso altri anniversari importanti in “cifra tonda” e non rinunciando a immersioni nel presente.

La prima puntata sarà dedicata a David Bowie, autore del pezzo che ha ispirato il titolo del programma, e al suo album uscito nel 1971, “Hunky Dory”: l’ultimo prima del grande successo di pubblico del più famoso “Ziggy Stardust”.

Giornalista professionista, Ioime si occupa di cultura e spettacoli per il settimanale Il Friuli dal 2000, è stato critico musicale del Gazzettino del Friuli per più di vent’anni e ha condotto, dal 2016 al 2020, il programma Tv “L’uomo delle stelle” su Telefriuli, invitando quasi 150 protagonisti del mondo dello spettacolo della nostra regione. Al suo attivo anche diverse pubblicazioni dedicate alla musica in Friuli, e non soltanto.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori