Home / Spettacoli / 'Il mio mistero è chiuso in me' a San Vito al Tagliamento

'Il mio mistero è chiuso in me' a San Vito al Tagliamento

Sabato 5 marzo, al Teatro Arrigoni, lo spettacolo che ripercorre la vita del celebre compositore Giacomo Puccini attraverso racconti e aneddoti

\u0027Il mio mistero è chiuso in me\u0027 a San Vito al Tagliamento

La Civica Orchestra di fiati “G. Verdi” – Città di Trieste in partnership con il comune di San Vito al Tagliamento presenta l’evento “Il mio mistero è chiuso in me” in programma per sabato 5 marzo alle ore 18 al Teatro Arrigoni di San Vito al Tagliamento. Lo spettacolo ripercorre la vita del celebre compositore Giacomo Puccini attraverso racconti e aneddoti attingendo al nutrito epistolario dell’autore e alla narrazione di suoi coevi, di storici e musicologi. L’evento vede protagonista il soprano M° Anna Viola nei panni della Musa di Giacomo Puccini accompagnata dall’ensemble della Civica Orchestra di fiati “G. Verdi” – Città di Trieste diretto dal M° Matteo Firmi e il tenore Raffaele Prestinenzi qui in veste di solo attore interprete di Giacomo Puccini.

Attraverso le parole di Puccini e dei suoi più stretti collaboratori racconteremo la sua storia di uomo “nevrotico, isterico linfatico, degenerato malfattoide, erotico musico-poetico” come lui stesso ebbe a definirsi, ma soprattutto di un geniale musicista e raffinato compositore. Cercheremo di svelare il “mistero” dietro il genio di Puccini e le origini della sua ispirazione; quel mistero che ha consentito alla sua musica di attraversare indenne i secoli e mantenere intatta la sua bellezza e il suo fascino.


La sceneggiatura partirà dall’ultimo Puccini: impegnato nella scrittura della sua ultima ed incompiuta opera “Turandot”, periodo in cui il maestro avverte l’esigenza di cambiare, ma non sa ancora esattamente come, in quale direzione. In cerca dell’ispirazione ripercorre alcune delle fasi più importanti della sua vita, alla ricerca di quella forza misteriosa (che scopriremo durante lo spettacolo essere le donne/il femminile) che era riuscita fino a quel momento a renderlo capace di creare immensi capolavori. Attraverso aneddoti sulla sua vita e dai suoi scambi epistolari verrà raccontata la sua storia e la genesi di alcune delle sue opere più importanti. In una sorta di circolarità si terminerà lo spettacolo tornando a Turandot per arrivare a comprendere quale sia il cruccio che attanaglia il compositore e quale sia stato, fino ad allora, il “segreto” e la forza delle sue opere.

L’evento è realizzato in partnership con il Comune di San Vito al Tagliamento. L’accesso all’evento è consentito solo con Green Pass rafforzato in corso di validità per tutti gli spettatori a partire dai 12 anni d’età. Per accedere al teatro vi è obbligo di mascherina FFP2. BIGLIETTI Biglietti (posto a sedere non numerato): 5 euro. I biglietti sono disponibili in prevendita dal sito della biglietteria TicketPoint (biglietteria.ticketpoint-trieste.it). Sarà inoltre possibile acquistare il biglietto il giorno stesso del concerto all’entrata del Teatro Arrigoni a partire dalle ore 17.00.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori