Home / Spettacoli / A Cinemazero torna '1938 – Diversi'

A Cinemazero torna '1938 – Diversi'

Lunedì 16 dicembre il documentario che ripercorre un capitolo buio della nostra Storia attraverso materiali inediti, animazioni e testimonianze

A Cinemazero torna \u00271938 – Diversi\u0027

Lunedì 16 dicembre alle 20.45 ritorna a Cinemazero il documentario 1938 – Diversi per la regia di Giorgio Treves, che ripercorre ciò che comportò per la popolazione italiana, ebraica e non, l'attuazione delle leggi razziali e, in particolare, i sottili meccanismi di persuasione messi in opera dal fascismo. Infatti, l'Italia non fu seconda a nessuno per la meticolosità e la durezza delle misure imposte agli ebrei. Il 14 luglio 1938, "Il Giornale d'Italia" pubblicava il Manifesto della Razza, redatto e firmato da sedicenti scienziati italiani che stabiliva inconfutabilmente la suddivisione dell'umanità in razze, l'esistenza di una razza italiana pura e la non appartenenza degli ebrei alla razza italica.

In dieci punti travestiti da scienza, l'Italia si proclamava "francamente razzista" e apriva ufficialmente la campagna d'odio antisemita, propagando una sintomatologia virale che dalla discriminazione sarebbe diventata caccia all'ebreo da spedire nei campi di sterminio nazisti.

Attraverso materiali inediti, animazioni, il racconto di storici come Michele Sarfatti, Sergio Luzzatto e Alberto Cavaglion, le testimonianze di vittime di quelle stesse leggi e gli interventi di Walter Veltroni, Liliana Segre, Rosetta Loy, Luciana Castellina, Roberto Herlitzka, il film sensibilizza e mette in guardia dall'emergere di tendenze riconducibili a ideologie che si credevano sepolte per sempre.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori