Home / Spettacoli / A Cividale il debutto nazionale di 'Adelaide'

A Cividale il debutto nazionale di 'Adelaide'

Il 4 novembre, in scena lo spettacolo inserito nel calendario per il bicentenario della nascita dell'attrice

A Cividale il debutto nazionale di \u0027Adelaide\u0027

Cividale del Friuli si prepara ad accogliere, il 4 novembre, sul palco del Teatro comunale Adelaide Ristori, il debutto nazionale di “Adelaide”, spettacolo commissionato dal Comune (Assessorato alla Cultura) ad Hangar Teatri di Trieste in collaborazione con PuntoZero di Udine e finanziato dalla Regione nell’ambito del progetto complessivo dedicato al bicentenario della nascita di Adelaide Ristori.

“Il 2022 è l’anno di Adelaide 200, caratterizzato da molteplici attività. A gennaio abbiamo reso omaggio ai duecento anni della nascita di questa nostra grande attrice; in agosto abbiamo inaugurato il monumento a lei dedicato, colmando un grave vuoto storico; ora ci apprestiamo a capire, sulla scena del teatro che prende il suo nome, quanto grande Adelaide sia stata anche come donna, come patriota e madre", spiega Angela Zappulla per l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cividale del Friuli.

“Adelaide” è uno spettacolo di Tullia Alborghetti e Valentina Milan, con la regia di Fulvio Falzarano, con Valentina Milan, Giovanna Bozzolo e con la partecipazione di Fulvio Falzarano e Tullia Alborghetti. Consulenze di Romano Giagodi, video di Giampiero Crasti, produzione Hangar Teatri in collaborazione con il Comune di Cividale e Cooperativa ZeroIdee. L’ingresso è libero e gratuito e lo spettacolo si terrà alle 21.

Adelaide Ristori è stata la più grande attrice italiana dell’Ottocento. I produttori e attori dello spettacolo ci svelano che “Adelaide è un po’ come un grande mare che prima ruggisce, e che poi è calmo, è profondo, immenso, roboante, e quando pensi di conoscerlo almeno un po’, lui, con un’onda, ti rimanda indietro. Per tentare di scorgerla bisogna inevitabilmente staccarsene e cercarla attraverso gli occhi di altri: storici, artisti scrittrici, pittrici, viaggiatrici … trovare visioni in movimento, ironiche e leggere e costruire il proprio percorso per arrivare a immaginarla almeno un po’”.

“Lo spettacolo sarà rappresentato in replica anche a Udine, Gorizia e Trieste entro febbraio 2023", commenta Zappulla, che aggiunge: "Due ulteriori iniziative saranno realizzate il 4 novembre a corollario dello spettacolo. Nel foyer del Teatro Ristori, alle 17.30, sarà inaugurata l’installazione multimediale, con foto, grafica e audio di Sara Corsini del Dars di Udine dedicata ad Adelaide Ristori”.

“Si tratta di un lightbox a due profondità – spiega l’artista Corsini - coloro che guarderanno l’installazione compiranno un viaggio metaforico dove la figura di Adelaide è posta come primo spunto di riflessione prima di concentrarsi sulle singole donne ritratte, un corpus fotografico che intende rappresentare tutte le donne contemporanee e i loro ruoli (madri, figlie, sorelle, amiche, colleghe, rivali, etc), approfondendo il dialogo (nella speranza di suscitare un’ulteriore riflessione dello spettatore) grazie alle loro voci che riportano delle riflessioni sul cosa significhi essere donna oggi”.

Alle 18, nella Sala degli Stucchi della Somsi, si terrà l’incontro su “Verdi e Ristori: Percorsi paralleli di due artisti ottocenteschi" con Giovanni Bietti. Compositore, pianista e musicologo, Bietti è considerato il massimo divulgatore italiano di musica colta, ideatore e conduttore del programma “Lezioni di Musica” di Radio 3 Rai.

“La conferenza, organizzata in collaborazione con l’Associazione Musicale Sergio Gaggia, sarà intervallata da arie da camera italiane coeve ai due protagonisti, eseguite dalla soprano Marina Bartoli e dal pianista Giacomo Dalla Libera”. L’ingresso è libero e gratuito.

La due-giorni di conferenze e spettacoli dedicati alla grande attrice tragica ottocentesca si completa con un omaggio congiuntamente promosso da Comune di Cividale del Friuli e Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine. Sabato 5 novembre, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, sala conferenze, si terrà alle 17.30 la conferenza “Adelaide Ristori, una regina in patria”: introduce e conduce Mario Brandolin, giornalista e critico teatrale, ospite Andrea Porcheddu, critico teatrale, giornalista, autore della drammaturgia di Lady Macbeth (ingresso libero).

Gran finale in sala grande, alle 20.45, con l’esclusiva regionale 'Lady Macbeth Suite per Adelaide Ristori', liberamente tratto da Macbetto di Giulio Carcano, drammaturgia Andrea Porcheddu, in collaborazione con Sara Urban, con Elisabetta Pozzi, partecipazione in video di Alberto Mattioli, scene Davide Livermore, Lorenzo Russo Rainaldi, regia Davide Livermore, produzione Teatro Nazionale di Genova.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori