Home / Spettacoli / A Gradisca è tempo di 'Spazio Estate Ragazzi'

A Gradisca è tempo di 'Spazio Estate Ragazzi'

Una ventata di magica allegria dal 4 al 25 luglio alla Sala Bergamas

A Gradisca è tempo di \u0027Spazio Estate Ragazzi\u0027

Tutto è pronto per l’avvio di ‘Spazio Estate Ragazzi’, la rassegna teatrale dedicata agli spettatori più piccini e all’intera famiglia che rientra nella più ampia programmazione del cartellone 2021/2022 ideato da ArtistiAssociati.

Il palinsesto si snoderà dal 4 al 25 luglio, con cadenza settimanale il lunedì sera, alle 21, alla Sala Bergamas di Gradisca d’Isonzo (ingresso unico 3 euro), e proporrà 4 lavori che raccontano i valori più importanti declinati con il linguaggio del teatro. A teatro si realizzano i sogni, si dà corpo alla fantasia e i desideri possono diventare realtà. E poi a teatro si impara l’importanza dell’amicizia, dell’amore e del rispetto per tutti e per ciò che ci circonda fra una favola, una risata e una cascata di emozioni.

S'inizia lunedì 4 con ‘La Cicala e la Formica’, una produzione firmata da Fntateatro che racconta di Mala Cicala e Pica Formica proprietarie del Pub ‘Il Tronco secco’ dove ogni sera Mala si esibisce con numeri canori e sketch teatrali. A Pica Formica invece tocca lavorare in cucina e questo, ad un certo punto, creerà un forte attrito fra le due. Riusciranno a fare pace?

L’11 luglio sarà il Gruppo Teatrale Pantarei a proporre un grande classico come ‘Alice nel Paese delle Meraviglie. Al giovane pubblico sottoponiamo un quesito: cosa si fa se si vede un coniglio bianco che corre consultando un orologio da taschino? Impossibile resistere alla tentazione di seguirlo nella favolosa avventura.

Lunedì 18 luglio l’appuntamento è per spettatori forti e temerari: l’Accademia Perduta porterà in scena ‘Chi ha paura di denti di ferro?’. E’ la storia di tre fratelli che si avventurano in un fitto bosco dove vive una strega che non vuole essere disturbata. Scopriremo assieme se i tre incauti protagonisti riusciranno a sfuggire alla temibile megera Denti di Ferro.

La rassegna si concluderà il 25 luglio con ‘Chiattaforma. Una fiaba galleggiante’ prodotta da Matricola Zero. Si tratta di un’avventura ambientata in mare fra lepri parlanti, sirene e viaggi rocamboleschi. Un altro modo di raccontare la realtà usando gli occhi della fantasia.

La biglietteria aprirà un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori