Home / Spettacoli / Acoustic Days all’Arena Cimolai di Pordenone

Acoustic Days all’Arena Cimolai di Pordenone

L’8 e 9 agosto, l’Istituto di musica della Pedemontana propone due concerti aspettando la notte di San Lorenzo

Acoustic Days all’Arena Cimolai di Pordenone

Due grandi concerti in acustico aspettando la notte di San Lorenzo. Una nuova veste per la rassegna Acoustic Days che quest’anno sarà ospitata dall’Arena Cimolai, in piazza XX settembre.

Il tema delle serate avvierà la tradizione di dedicare due giorni ogni anno, individuati appunto tra le serate delle stelle cadenti attorno al giorno di San Lorenzo, durante i quali sarà stimolata la condivisione dei desideri… Si proporrà attraverso la musica di adottare un desiderio di un’altra persona e chi vorrà potrà tornare l’anno successivo a raccontare sul palco la propria storia. Con questa premessa l’Istituto di Musica della Pedemontana Aps, grazie al sostegno del Comune di Pordenone - Assessorato alla Cultura e ai grandi eventi, dopo il successo dei concerti di Natale in piazza Risorgimento, si conferma anche per questa estate tra i protagonisti della musica live a Pordenone portando in piazza XX Settembre due spettacoli di altissimo livello in chiave acustica e straordinariamente coinvolgenti.

Ad aprire la rassegna, lunedì 8 agosto dalle 21.15, la giovane ma già affermatissima Caterina Cropelli. Nel 2016 Fedez la sceglie per la sua squadra, le Under Donne a XFactor. Vissuta l’avventura al talent targato Sky, Caterina inizia a scrivere e a comporre il suo repertorio futuribile. Accompagnata dalla sua chitarra apre i concerti di grandi nomi della musica italiana come Cristina Donà, Eugenio Finardi, Irene Grandi, Gianluca Grignani, Enrico Ruggeri, Carmen Consoli… A Pordenone si esibirà in duo con un repertorio di cover e brani originali.

Il 9 agosto sempre alle 21.15, direttamente da San Francisco, saranno di scena Tuck & Patti definitivamente consacrati dalla stampa di tutto il mondo come il duo voce e chitarra più famoso al mondo. Un’operazione non semplice, quella del chitarrista e direttore artistico Francesco Tizianel che non ha tradito le aspettative di offrire un grande concerto a Pordenone aggiudicandosi il ‘sì’ del duo.

“Il rapporto e la stima che ci lega a Francesco non ci ha permesso altro che accettare la sua proposta” è la dichiarazione di Tuck Andress. Per gli appassionati di chitarra Tuck è un mito, padre fondatore e guru del moderno fingerstyle, tecnica da lui padroneggiata a livello virtuosistico con al suo fianco l’inseparabile compagna di lavoro e di vita, Patti Cathcart, compositrice, arrangiatrice e produttore.

“Patti scrive e arrangia, io sono solo l’orchestra” sono sempre le parole di Tuck. Il loro repertorio si compone di brani, Pop, Soul e Jazz arrangiati per chitarra e voce (resta memorabile la loro indelebile versione di Time After Time di Cindy Lauper al Festival di Sanremo del 1989 dove parteciparono come ospiti internazionali) ma anche di molti pezzi originali. La loro musica ruota infatti attorno a Duke Ellington, The Beatles, Jimi Hendrix toccando i generi rock, pop, jazz, gospel, blues, folk, fino ai loro brani originali, ma inevitabilmente, una volta ascoltati, alla fine sono ‘semplicemente’ Tuck & Patti.

La loro carriera discografica inizia nel 1988 con il pionieristico Tears of Joy, incessantemente in tour in tutto il mondo, sono apparsi al fianco di Miles Davis, Count Basie, George Benson, Chick Corea, Herbie Hancock e molti altri.

Sposati da oltre 40 anni, Tuck Andress e Patti Cathcart continuano ad alimentare i fuochi, non solo del loro amore, ma anche dell’amore per la vita e della loro passione di fare musica assieme. Hanno raggiunto una rara relazione musicale simbiotica che porta i critici a vedere in loro un punto di riferimento. Sono stati sempre considerati, dai musicisti e dai critici, come modello di duo musicale d’improvvisazione voce e chitarra e paragonati ad ogni leggendario duo si possa immaginare, da Fred & Ginger fino all’ultima dichiarazione di Leonard Feather: “Era dai tempi dell’incontro tra Ella Fitzgerald e Joe Pass che non si vedeva sul palco una coppia così azzeccata come Tuck & Patti”.

L’ingresso ai concerti è libero fino a esaurimento posti. In caso di cattivo tempo entrambi gli show si svolgeranno ugualmente all’ex Convento di San Francesco di Pordenone.

Info: www.istitutomusicapedemontana.com

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori