Home / Spettacoli / Al Palazzo del cinema tre film di giovani goriziani

Al Palazzo del cinema tre film di giovani goriziani

Giovedì 5 dicembre prima proiezione a Gorizia del film 'Miren dan' di Jan Mozetič

Al Palazzo del cinema tre film di giovani goriziani

Il Kinoatelje, nella sua veste di centro di produzione audiovisiva, invita tutti il prossimo giovedì 5 dicembre alle 18.30 al Palazzo del Cinema per la prima proiezione nel capoluogo isontino del film Miren dan (Una giornata tranquilla, 90', 2018, sottotitoli in italiano) del giovane regista goriziano Jan Mozetič. Il film, girato a Merna, paese sloveno alle porte di Gorizia, è stato prodotto dal Kinoatelje e coprodotto da M.B.E., con il sostegno finanziario dello Slovenian Film Center e del Comune di Miren – Kostanjevica.

“Nelle zone di periferia, oggi sempre più influenti nel determinare la Storia, la vita si sviluppa diversamente rispetto a quella nelle grandi città. Nel villaggio il tempo ha il potere di rallentare e, nonostante l'influenza di internet, le distanze continuano ad estendersi. Per questo alcuni individui acquisiscono un respiro che permette loro di interpretare la realtà in modo più creativo. È un'esigenza necessaria, sentita, disperata, talvolta folle ed estrema. Un esercizio spesso solitario, raramente aperto, inclusivo“- dichiara il regista. Questo lavoro esplora quindi, attraverso le voci di vari personaggi, il divario tra una periferia sempre più marginale e i numerosi centri che danno vita a un immaginario sempre più unificato.

La visione sarà preceduta dal cortometraggio di animazione Soma di Sandra Jovanovska (2019), presentato al Festival del cinema sloveno di quest'anno dove è stato premiato come Miglior film studentesco. Inoltre verrà proposto un altro corto, Stoj! di Giulio de Paolis (2019), ambientato nel 1947 quando il confine tra Italia e Jugoslavia tagliò bruscamente la zona di Gorizia. Questo lavoro è ispirato alla storia dei nonni paterni dell'autore, catturata in un filmino di famiglia. Un intimo dramma familiare e, allo stesso tempo, una cronaca di un'epoca. L'autore ha composto il cast senza attori professionisti, persone dai visi antichi di entrambi i lati del confine. Il film è stato girato su una pellicola da 16mm, nello stile di ripresa dei cinegiornali nel periodo post - bellico. I costumi, originali dell'epoca, sono stati forniti dal teatro SNG di Nova Gorica.
La serata si aprirà con un'esibizione musicale di Ana Kravanja e Sam Kutin, membri dell'acclamata band Širom che ha anche contribuito alla colonna sonora di Miren dan.
Il lungometraggio di Jan Mozetič è stato presentato in anteprima alla 20 esima edizione del Festival del cinema sloveno e al Filmaker Festival di Milano, dove è stato inserito nella sezione del concorso Prospettive. Domenica 8 dicembre tutti e tre i lavori che verranno proposti a Gorizia saranno ospiti alle Giornate del cinema sloveno di Belgrado.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori