Home / Spettacoli / Al Revoltella di Trieste l'avanguardia jazz del trio di Lapia

Al Revoltella di Trieste l'avanguardia jazz del trio di Lapia

Giunta alla diciottesima edizione, la manifestazione, organizzata da Circolo Controtempo, inaugura giovedì 24 settembre

Al Revoltella di Trieste l\u0027avanguardia jazz del trio di Lapia

Primo concerto, giovedì 24 settembre alle 20:30, nell’Auditorium del Museo Revoltella di Trieste, con Le nuove rotte del jazz, la rassegna dedicata alle nuove sonorità jazz e ai giovani artisti, all’insegna dell’innovazione e della sperimentazione. Giunta alla diciottesima edizione, la manifestazione, organizzata da Circolo Controtempo, da sempre si tiene in un luogo speciale come il Museo Revoltella, nel cuore di Trieste, luogo vocato alle avanguardie artistiche e agli attraversamenti internazionali. E tutti i concerti sono a ingresso gratuito per favorire la partecipazione di un pubblico giovane e curioso e degli studenti.
Protagonisti della serata il sassofonista Elias Lapia con il contrabbassista Salvatore Maltana e il batterista Adam Pache. Elias Lapia è il giovane sassofonista vincitore del Premio Internazionale Massimo Urbani 2019 - XXIII edizione. Il trio, formatosi in occasione della registrazione del progetto "The Acid Sound”, disco in uscita per l’etichetta Emme Record Label, esegue un repertorio originale che attraversa il periodo compositivo vissuto dal sassofonista in Francia e Olanda. Il duo composto da Salvatore Maltana e Adam Pache affonda le radici nello swing americano, forte di una connotazione blues e sviluppa le sonorità reinterpretandole attraverso l'esecuzione. Il concerto è realizzato in collaborazione con I-Jazz e con il sostegno di Nuovo IMAIE.


Il Circolo Controtempo di Cormòns (GO), come da tradizione ventennale, propone un calendario di eventi diffusi con protagonista un’idea di jazz “senza confini”, con concerti in prima nazionale o europea di artisti affermati e talenti emergenti, dirette televisive nazionali, turisti e musicofili che arrivano da ogni parte d’Europa. Più progetti che uniscono la spettacolarità delle performance a un’offerta turistico-culturale a tutto tondo in uno dei paesaggi più belli d’Italia.

Ingresso libero con prenotazione vivamente consigliata per capienza limitata, in ottemperanza alle norme vigenti.
INFO: www.controtempo.org

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori