Home / Spettacoli / Al via il Festival dell'Animazione

Al via il Festival dell'Animazione

Al via il Festival dell\u0027Animazione

Da martedì 10 dicembre le sezioni Animakids e Animayoung, corti animati in proiezione tra il Cec di Udine, il Kinemax di Gorizia e il Cinemazero di Pordenone

Il Piccolo Festival dell'Animazione pensa proprio a tutti! Al via oggi martedì 10 dicembre le sezioni Animakids e Animayoung, corti animati in proiezione tra il CEC di Udine, il Kinemax di Gorizia e il Cinemazero di Pordenone che proseguiranno anche le mattine dell' 11 e 12 dicembre e che presentano film adatti a un pubblico rispettivamente di ragazzini delle scuole elementari e medie inferiori e di studenti delle scuole superiori in cui si mostreranno  diversi aspetti del fare animazione con tecniche che spaziano dalla puppet animation, al cut out, all'animazione digitale per incoraggiare anche produzioni personali da parte dei giovani studenti.

Per questo è stato affiancato alle presentazioni dei film la testimonianza dello Studio Bozzetto (noto per la realizzazione del cartone animato Topo Tip) che racconterà come nasce un personaggio di un cartone, un film d'animazione d'epoca, il professor Balthazar, della ZagrebFilm insieme al grande animatore croato, candidato all’Oscar e al British Academy Award e vincitore di numerosi premi in numerosi festival, Zlatko Grgić. Il Professor Balthazar è un personaggio che appare per la prima volta nel film di animazione “L’Inventore” del 1967 e dopo il grande successo di pubblico avuto col primo film, fu prodotta una serie di 59 episodi che avevano il Professor Balthazar come protagonista. La serie animata venne realizzata in un laboratorio della leggendaria “Scuola di Zagabria”. Per Animakids sarà proiettata anche una selezione dei film realizzati durante i laboratori con le scuole. Quest‘anno si sono tenuti diversi laboratori nelle scuole sia primarie che secondarie con tematiche spesso legate sia al cinquecentenario leonardesco che all‘anniversario dell‘allunaggio. La tecnica usata è quella del cut-out in stop motion e seguiti dal team VivacomixLab.

L'11 dicembre al via anche la sezione Panorama in programma nell’ex Tipografia di Pordenone  alle 18.30 e che propone dei film che offrono uno specchio di produzioni di diversi temi con approcci sia scherzosi che riflessivi. Alcuni di questi film sono stati visti in sezioni di programmi in competizione in altri festival. Tra i corti proposti anche quelli realizzati dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Torino. Alle 20.30 sempre nell'ex Tipografia di Pordenone dalle 20.30 inizierà la nuova sezione Visual&Music, competizione di dieci animazioni in cui è particolarmente curata la colonna sonora, siano essi video musicali veri e propri che film in cui l'elemento sonoro ha una sua particolarità preponderante. Spesso i corti animati vedono un connubio stretto tra parte visiva e parte sonora, sono senza parole e la musica e i suoni non sono semplice commento al film. Così in questa sezione si è voluto spaziare in produzioni anche del tutto eccentriche e sperimentali. Il vincitore otterrà il Premio Toffolo: un disegno realizzato dall'artista pordenonese.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori