Home / Spettacoli / Al Visionario 'Hometown - La strada dei ricordi'

Al Visionario 'Hometown - La strada dei ricordi'

Venerdì 27 gennaio, il toccante viaggio del regista Roman Polanski e del fotografo Ryszard Horowitz in Polonia

Al Visionario \u0027Hometown - La strada dei ricordi\u0027

Arriva sul grande schermo del Visionario in occasione del Giorno della Memoria (venerdì 27 gennaio), Hometown - La strada dei ricordi, documentario di Mateus Kudla e Anna Kokoszka-Romer che restituisce con grande ironia una memoria molto dolorosa. Lo fa seguendo due grandi artisti, Ryszard Horowitz e Roman Polanski, nel loro viaggio per le strade di Cracovia.

Polanski e Horowitz hanno circa sei anni di differenza e hanno frequentato lo stesso liceo a Cracovia. Entrambe le loro famiglie sono state testimoni della costruzione del ghetto e delle deportazioni nei campi di concentramento dalla città polacca. A fine anni Cinquanta tutti e due hanno lasciato la Polonia, trovando affermazione professionale l'uno come regista, l'altro come fotografo (e pioniere della fotografia digitale). Da allora non sono più tornati insieme nella loro città natale, dove, a oltre sessant'anni di distanza, si danno appuntamento. È l'occasione per ricordare, anche quando e quanto non si vorrebbe.

Polanski è scampato all'esperienza della deportazione, nascosto e affidato a famiglie diverse. Horowitz invece è stato deportato piccolissimo ad Auschwitz, venendone poi salvato (uno dei più giovani) da Oskar Schindler. I due, passeggiando per le strade di Cracovia, raccontano e mostrano ciò che è di per sé indicibile e non rappresentabile: l'odio razziale, la progressiva segregazione, la persecuzione, la schedatura, la lacerazione degli affetti, la condanna a morte mascherata da opportunità di lavoro. Una delle cose che colpisce di più di questo ricordo è che Polanski e Horowitz sorridono e ridono tantissimo, opponendo senso del paradosso umoristico, dell'oblio e fatalismo ad un più prevedibile atteggiamento vittimista. Un film sulla memoria denso di momenti commoventi e divertenti, che diventa anche un importante documento storico.

Sempre al Visionario, la mattina del 27 gennaio, oltre 250 alunni delle primarie e delle medie assisteranno alla proiezione del bellissimo cartone animato di Ari Folman Anna Frank e il diario segreto (già visto da oltre 500 studenti!).

Per maggiori informazioni sulla programmazione e per acquistare i biglietti online consultare il sito www.visionario.movie.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori