Home / Spettacoli / Carniarmonie, continua il programma per i 30 anni di musica

Carniarmonie, continua il programma per i 30 anni di musica

Dopo il fortunatissimo debutto, il festival prosegue con il suo intenso calendario. Ecco i prossimi appuntamenti

Carniarmonie, continua il programma per i 30 anni di musica

Dopo il fortunatissimo debutto, Carniarmonie prosegue la sua intensa programmazione regalando all’affezionato pubblico una nuova settimana di concerti tra classica, jazz e contaminazioni con rinomati ospiti e formazioni giovani, orchestre, ensembles. In programma anche due appuntamenti al giorno, in spazi aperti, teatri e antiche chiese. Il Festival dei Festival, così definito anche per il suo valore aggiunto nell’ospitare rassegne indette da organizzazioni partner, celebra il suo trentennale con una offerta straordinaria quanto a varietà di programmi, contesti, località e la levatura dei musicisti ospiti.

Venerdì 23 luglio alle 20.30 al Teatro Candoni di Tolmezzo per il festival “Accordi Musicali” dell’FVG Orchestra, in collaborazione con Carniarmonie, concerto sinfonico con Ouverture “La bella Melusina” op. 32 di Mendelssohn, il Concerto per flauto e orchestra in si bemolle maggiore di Shor e di Ludwig Van Beethoven la “Sinfonia n. 4 in si bemolle maggiore op. 60”. L’FVG Orchestra sarà diretta da Paolo Paroni con ospite il flautista di fama Maxim Rubtsov.

Sabato 24 luglio doppio appuntamento! Alle 17 in Malga Saisera a Malborghetto-Valbruna il noto divulgatore scientifico, il metereologo e geografo Luca Mercalli, sarà ospite dell’Orchestra Giovanile Filarmonici Friulani, in una lezione concerto su temi ambientali con musiche di Salieri, Vivaldi, Schubert, Gioco, Haydn.

Alle 20.30 in Piazza Dante Alighieri a Pontebba, il Mac Saxophone Quartet, con Stefano Pecci, Luis Lanzarini, Alex Sebastianutto ed ospiti i rinomati musicisti Marco Gerboni, Naomi Sullivan, Joshua Hyde, Javier Alloza e Vincent Dupy, saranno protagonisti di uno speciale concerto su musiche di Mozart, Pagotto, Marais, Pärt, Warlock e Funaro.

Domenica 25 luglio doppio appuntamento! Alle 9 nei prati alle pendici del Monte Amariana nel comune di Amaro, l’ensemble giovane e talentuoso Satèn Saxophone Quartet, composto da Andea Baù, Andrea Biasotto, Enrico Leonarduzzi e Alessandro Salaroli, darà voce ad un programma eterogeneo pensato per lo strumento sax in vari declinazioni su pagine di Scarlatti, Piernè, Maslanka, Girotto, Lago, Rossini. In caso di maltempo il concerto si terrà nella chiesa di San Nicolò.

Al Teatro Candoni alle 20.30 per il format “Accordi Musicali”, l’FVG Orchestra ospita il pianista di fama internazionale Freddy Kempf, diretti da Stephen Zilias, nell’esecuzione del Concerto per pianoforte e orchestra “From My Bookshelf” di Shor e nella Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore “Eroica” di Ludwig Van Beethoven.

Lunedì 26 alle 20.30 nella Chiesa di San Lorenzo a Rivo di Paluzza, il Trio Rigamonti composto dalla violinista Mariella Rigamonti, dal violoncellista Emanuele Rigamonti e dalla pianista Miriam Rigamonti, si offirà al pubblico nell’esecuzione di du Trii: l’op 63 n. 1 in re minore di Schumann e l’op. 100 n. 2 in mi bemolle maggiore di Schubert.

Martedì 27 luglio alle 20.30 al Teatro Candoni per “Accordi Musicali”, l’Fvg Orchestra diretta da Dmitri Yablonsky con ospite il pianista Remi Geniet, si esibirà nel Concerto per pianoforte e orchestra “Childhood Memories” di Shor e nella Sinfonia n. 8 in si minore 759 “Incompiuta” di Schubert.

Mercoledì 28 luglio alle 20.30 nella Pieve di Santa Maria di Gorto ad Ovaro, l’Apollon Quartet, riconosciuto quartetto d’archi di fama internazionale, sarà protagonista di un atteso concerto con l’esecuzione del Quartetto in sol minore n. 3 op. 74 “Quartetto equestre” di Haydn, l’”Adagio e Fuga in do minore” Kv 546 di Mozart e “Quartetto in mi bemolle maggiore” op. 51 di Dvorak.

Giovedì 29 luglio alle 20.30 al Teatro Candoni di Tolmezzo per “Accordi Musicali”, l’FVG Orchestra diretta da Dmitry Yablonsky con ospite il violinista Andrey Baranov, si esibirà nel Concerto per violino e orchestra in si minore di Shor, nelle Danze Slave op. 72 n. 1,2,3 di Dvorak e nella Sinfonia n. 4 in do minore D. 417 “La Tragica” di Schubert.

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito. Consigliata la prenotazione su www.carniarmonie.it

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori