Home / Spettacoli / Che spettacolo, ragazzi!

Che spettacolo, ragazzi!

Dal 9 ottobre Fila a Teatro propone 15 appuntamenti a Casarsa, Maniago, Zoppola, Fagagna, San Daniele e Spilimbergo

Che spettacolo, ragazzi!

A poco più di un mese dalla conclusione della prima parte di Fila a Teatro, che tra agosto e settembre ha portato in diverse location esterne del Fvg la performance di "Forma Elastica" raccogliendo la partecipazione, l'entusiasmo e l'apprezzamento di un vasto pubblico, per la stragrande maggioranza adulto, ma con una significativa e importate presenza di giovani,  Molino Rosenkranz è pronto per dare il via alla seconda parte, principalmente dedicata ai ragazzi e alle famiglie.

Dal 9 ottobre, Fila a Teatro entra nelle sale teatrali con 15 spettacoli domenicali con una molteplicità di linguaggi, tecniche e storie che ci accompagneranno fino a marzo 2023. Appuntamenti a Casarsa della Delizia, Maniago, Zoppola e, quest'anno, anche a Fagagna, San Daniele e Spilimbergo.

Un programma ricco, con prime regionali e con compagnie e artisti provenienti, oltre che dalla nostra regione , anche da Veneto, Lombardia, Toscana, Trentino Alto Adige, Piemonte, Puglia, Umbria e dalla Bulgaria.

"Abbiamo voluto diversificare e qualificare l'offerta unendo alle nostre produzioni le esperienze di altre realtà consolidate e innovative", precisa Roberto Pagura, Direttore artistico di Molino Rozsenkranz. "Amicizia, coraggio, paura, rapporto tra uomo e natura, magia, incanto, divertimento, immaginazione, fantasia... sono tra i temi principali sviluppati nei vari spettacoli. Proposte per i giovani e giovanissimi sicuramente, ma non prive di spunti capaci di far sorridere e pensare anche gli adulti. Perché anche noi siamo da sempre convinti che il teatro creato per i ragazzi sia un punto di partenza per andare oltre, un terreno di crescita sul quale piccoli e grandi si incontrano, si divertono e si emozionano".

Ad aprire il cartellone domenica 9 ottobre, alle 16.30 nel Teatro Pasolini di Casarsa della Delizia è una prima regionale da non perdere: "Soul of Nature",  coinvolgente favola acrobatica che l’autore e regista Milo Scotton dedica alle generazioni future.

Nell’intreccio seguiremo le avventure di “Mooz”, un’intraprendente esploratrice alla ricerca di un arcaico e prezioso tesoro. Saranno i “Custodi delle Foreste Antiche” ad accompagnarla in un viaggio intriso di temi importanti per parlare dell’impatto umano nell'ambiente, del rapporto uomo-fauna selvatica e delle occasioni mancate nella lotta contro i primordi dei mutamenti climatici.

L'abbandono di rifiuti in natura, la cattura di animali, la distruzione del bello per l'egoismo umano del possesso, sono solo alcune delle tematiche importanti affrontate attraverso lo sviluppo di una storia alla portata di tutti, tra meraviglia ed acrobazie, virtuosismi e poesia. Sul palcoscenico la Compagnia Artemakia (Piemonte) con Milo Scotton, Valeria Quatrale, Valentina Padellini, Emanuele Melani, Alice Di Stefano e Lucy Brusadin. 

E' aumentato il numero degli spettacoli a programma e dei teatri che ospitano Fila a Teatro, ma non è aumentato il costo degli ingressi: il biglietto intero rimane a 6 euro e per le famiglie di 4 o più persone c'è il ridotto di 5 euro a persona, mentre fino a tre anni l'ingresso è gratuito. Si può acquistare il biglietto in prevendita dal sito www.vivaticket.it oppure il giorno dello spettacolo in contanti o carte.

La rassegna è realizzata con il sostegno della Regione, della Fondazione Fruli e di PromoturismoFvg, con la collaborazione dei Comuni che mettono a disposizione le sale teatrali.

Maggiori info e tutto il programma su www.filaateatro.it

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori