Home / Spettacoli / Codici sperimentali, a Pordenone 'C’est la vie'

Codici sperimentali, a Pordenone 'C’est la vie'

Martedì 12 febbraio alle 21 appuntamento all'ex convento di San Francesco

Codici sperimentali, a Pordenone \u0027C’est la vie\u0027

Indizi del teatro che verrà: teatro d'innovazione protagonista a Pordenone grazie alla rassegna Codici Sperimentali, nuova proposta del Coordinamento Operatori Teatrali Pordenone. Sul palco dell’ex convento di San Francesco proporrà fino alla prossima primavera spettacoli strutturati su tre livelli. Uno nazionale e internazionale, uno regionale e l’ultimo di “start up”, con compagnie di fresca costituzione ma già promettenti e strutturate professionalmente. Da febbraio al via la terza parte della rassegna, con sei spettacoli fino al 21 marzo e tra questi anche uno speciale appuntamento per la Giornata mondiale della Commedia dell'Arte il 25 febbraio.

Prossimo appuntamento martedì 12 febbraio alle 21 all'ex convento di San Francesco a Pordenone, con le compagnie Artivarti (Italia) e Compagnie Ad Hoc (Francia) che presentano C’est la vie, con Max Bazzana, Martina Boldarin, Benoit Roland e Stefano Rota; regia di Matteo Destro da un’idea di Lara Tonello.

“Non è che ho paura di morire, solo che non voglio esserci quando accadrà” diceva un personaggio di Woody Allen... Ma se invece immaginiamo di esserci, da svegli e vegeti!?! Il tempo ha giocato uno scherzo beffardo ad Armando, Gisella e Albert: improvvisamente l’aldilà diventa l’aldiquà, la morte ha scambiato il ruolo con la vita... In un crescendo di situazioni romanzesche ed esilaranti i nostri eroi si trovano faccia a faccia con lo Sconosciuto più sconosciuto... E noi con loro.

Lo spettacolo è uno sguardo tenero e dissacrante sulla condizione umana di caducità. Una celebrazione dell’aldiquà e dell’aldilà come le due facce dello stesso mistero, in mezzo a nostalgie, paure, sogni mai realizzati... Voltando la tragedia in sorriso, l’assurdo in sentimento.

Artivarti nasce a Portogruaro nel 2012 come progetto appassionato per la produzione di spettacoli a sfondo sociale e civile, per la formazione di ragazzi e giovani, per la promozione culturale attraverso rassegne teatrali e musicali. Compagnie Ad Hoc di Clermont-Ferrand è specializzata in produzioni per giovani con un cocktail di linguaggi che la critica specializzata ha definito “soprendente e benefico”.

GLI APPUNTAMENTI SUCCESSIVI
Mercoledì 20 febbraio ore 21 Tarassaco Teatro presenta Il Giuocatore di Carlo Goldoni adattamento e regia di Silvio Barbiero.

Lunedì 25 febbraio ore 21 per la Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte con la torta del suo 474° compleanno La Gazza Ladra / Il Castello Errante presentano La Commedia in barca di porto in porto per terre e per acque con Ospiti a Bordo.

Domenica 17 marzo ore 17 Circo Pacco presenta Paccottiglia De Luxe spettacolo di circo clownesco non-contemporaneo di e con Alessandro Galletti e Francesco Garuti.

Giovedì 21 marzo ore 21 Festa finale Jashgawronsky Brothers presaentano Uno Dos Trash Concerto-teatro-sberleffo Di Diego Carli Con Brother Pavel, Brother Suren, Brother Richard.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori