Home / Spettacoli / Concerti a Miramare con il Tartini

Concerti a Miramare con il Tartini

Venerdì 23 agosto, riflettori sul Guitar recital di Matteo Chiodini

Concerti a Miramare con il Tartini

Terzo appuntamento per le serate musicali estive in uno dei luoghi storici più ammirati di Trieste, il Castello di Miramare e la sua splendida Sala del Trono: venerdì 23 agosto, alle 20, proseguono nel segno di un suggestivo Guitar recital i “Concerti di Miramare” 2019, resi possibili grazie alla partnership fra il Museo Storico e Parco del Castello di Miramare e il Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste.

Protagonista del concerto sarà il giovane artista Matteo Chiodini, padovano classe 1998, pluripremiato in vari Concorsi nazionali: primo premio assoluto ai concorsi “Diapason d’oro” di Pordenone, “Citta di Palmanova”, “Giovani musicisti” di Treviso, Chiodini ha recentemente vinto anche il premio “Paolo Muggia” per la miglior interpretazione chitarristica. Nella Sala del Trono proporrà un programma dedicato a pagine musicali di Fernando Sor (Introduzione e Variazioni op 9), Johan Sebastian Bach (Preludio, Fuga e Allegro BWV 998), Mario Castelnuovo – Tedesco (Sonata omaggio a Boccherini op 77) e Carlo Domeniconi (Koyunbaba). Attualmente Matteo Chiodini, che si esibisce con una chitarra del liutaio lecchese Mirko Migliorini, frequenta la classe di chitarra di Pier Luigi Corona al Conservatorio Tartini.

Il concerto di venerdì si svolgerà in occasione delle aperture serali straordinarie del Museo: è richiesta la prenotazione via mail all’indirizzo eventi.miramare@beniculturali.it fino a esaurimento dei posti disponibili. Il concerto è incluso nel regolare biglietto d'ingresso al Museo: intero 8 €; ridotto 2 € (giovani 18-25 anni); minori di 18 anni gratuiti. Il gran finale dei Concerti di Miramare 2019 è in programma sabato 21 settembre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, per la cui apertura serale straordinaria è previsto un biglietto d'ingresso al prezzo simbolico di 1 € per tutti. In scena l’Orchestra Laboratorio 6.0 del Tartini, guidata dal docente e noto contrabbassista Giovanni Maier. 

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori