Home / Spettacoli / Concorso Città di Porcia, ecco i tre finalisti

Concorso Città di Porcia, ecco i tre finalisti

Florian Wielgosik, Martin Cornwell e Igor Martinez si esibiranno sabato 5 novembre al Verdi Pordenone

Concorso Città di Porcia, ecco i tre finalisti

Sono due francesi e un venezuelano i tre finalisti della 32° edizione del Concorso Città di Porcia dedicata alla tuba: Florian Wielgosik, Martin Cornwell e Igor Martinez.

Oggi, i cinque giovani musicisti si sono sfidati durante la prova finale con pianoforte al Ridotto del Teatro Verdi Pordenone su tre brani: due obbligatori, la Sonata di Hindemith e Vocalise di Rachmaninoff, e un terzo a scelta tra il Concertino di Bozza e Adagio e Allegro op. 70 di Schumann.

Al termine delle prove la Giuria tecnica si è riunita per decretare i tre concorrenti che sabato 5 novembre alle 20.30 si esibiranno nella Sala Grande del Teatro Verdi Pordenone. I tre finalisti si sfideranno eseguendo a scelta un brano per tuba e orchestra d’archi tra Alpine Concerto del compositore americano Michael Forbes (1973) e il Concertino op. 77 del danese Jan Koetsier (1911-2006).

Ad accompagnarli, l’Orchestra Fvg diretta dal M° Luciano Acocella, musicista molto attivo e di ampia esperienza internazionale, già Direttore Musicale dell'Opera de Rouen-Normandie. In attesa della proclamazione del vincitore del Concorso, durante la seconda parte sarà possibile ascoltare la Sinfonia n. 35 in re maggiore "Haffner" K 385 di W. A. Mozart, tra i maggiori capolavori della storia della musica.

Data l’elevata qualità dei concorrenti in gara, la Giuria tecnica ha individuato all’unanimità i tre finalisti. La Giuria si è inoltre complimentata per la preparazione dei due pianisti del Concorso, il M° Loris Di Leo e il M° Marco Cadario, che hanno accompagnato i concorrenti durante tutte le fasi della manifestazione.

Al termine della serata di sabato 5, la Giuria proclamerà il vincitore del concorso, destinatario di un premio pari a 9.000 euro. Al secondo classificato sarà assegnato un premio di 5.000, mentre il terzo classificato riceverà un premio di 3.500.

Per la prima volta nella storia del Concorso, quest’anno verrà inoltre assegnato il Premio della Giuria Giovani pari a 1.000 euro. Formata da allievi frequentanti da quarte e quinte degli Istituti Superiori del territorio pordenonese, i componenti della Giuria Giovani sono stati selezionati in considerazione a una formazione musicale di base e coinvolti in alcune attività di formazione sullo specifico strumento attraverso una serie di lezioni-concerto tenute dal tubista Alessandro Fossi, commissario italiano della giuria tecnica. A coronamento di tale percorso, gli studenti sommeranno il voto assegnato ai finalisti durante la prova di giovedì 3 novembre con quello del concerto finale con orchestra di sabato 5 novembre, decretando così il destinatario del Premio tra i tre finalisti.

Il nuovo riconoscimento si accosterà al consueto Premio del Pubblico di 1.000 euro assegnato dagli ascoltatori presenti in sala.

Florian Wielgosik nasce nel 1995 a Amiens (Francia). Dopo aver studiato sax e tuba con François Thuillier al Conservatorio Regionale di Amiens dove si laurea nel 2013, prosegue i suoi studi al Conservatorio nazionale superiore di musica e danza di Parigi sotto la guida dei maestri Gérard Buquet e André Gilbert. Da ottobre 2014 a luglio 2015 frequenta la Hochschule für Musik a Karlsruhe (Germania) con il maestro Dirk Hirthe.

Fino al 2013 è membro della BrassBand di Amiens diretta da Eric Brisse. Durante la stagione 2014-2015 si esibisce spesso con l’Ensemble Intercontemporain, Orchestre de Picardie, la Paris Brass Band, la Filarmonica Franco-Tedesca e l’Orchestra Giovanile Francese. Nel marzo del 2015 diventa prima tuba solista all’Orchestra Filarmonica di Montecarlo all’età di 19 anni e nel 2018 registra il suo primo CD solista HOME con la casa discografica Klarthe. A maggio 2022 vince il primo premio al Concorso Internazionale di Markneukirchen in Germania. Florian suona la tuba della Miraphone F-tuba Elektra, BBb-tuba Hagen 496 e Jérôme Wiss Mouthpieces.

Igor Martinez nasce nel 1994 in Venezuela. Scopre la passione per la tuba all’età di 11 anni e inizia i suoi studi musicali con il programma “El Sistema”, fondato da Jose Antonio Abreu. Come solista, Martinez si esibisce in molti concerti in Sud America ricoprendo la prima parte nel Concertino per tuba di Frank Bencriscutto e nel concerto BANDSTERIX & TUBELIX per Tuba e orchestra di fiati del compositore spagnolo Ferrer Ferran. Per sei anni Martinez è stato solista alla Simon Bolivar Youth Symphony Band, esperienza che gli ha permesso di esibirsi in diversi Paesi tra Sud America ed Europa, con cui registra come tuba solista il suo primo album. Martinez insegna tuba ed euphonium al Simon Bolivar Music Conservatory ed è un appassionato compositore e arrangiatore di musica da camera per ottoni. A maggio 2022 ha vinto il terzo premio al Concorso Internazionale di Markneukirchen e a luglio ha vinto il secondo premio al Concorso Internazionale CITY BRASS di Stoccarda.

Martin Cornwell nasce nel 1996 in Francia. Studia tuba al Conservatorio Nazionale Superiore di Musica e Danza di Parigi dove si diploma con la menzione d’onore nel 2021. Dal 2020 al 2021 insegna tuba al conservatorio di Viry-Châtillon (Francia). Dal 2021 si esibisce con l’Orchestra Garde Républicaine diretta da F. Boulanger e S. Billard.

Nella foto da sinistra Martin Cornwell, Igor Martinez e Florian Wielgosik

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori