Home / Spettacoli / Corpo a corpo da Roal Dahl a Trieste

Corpo a corpo da Roal Dahl a Trieste

In programma giovedì 18 luglio al Bastione Rotondo del Castello di San Giusto

Corpo a corpo da Roal Dahl a Trieste

Corpo a corpo (ossia Due racconti satirici di Roal Dahl dalla raccolta Tutti i racconti. Riduzione drammaturgica di William e Mary e di Caro Padre) è in programma giovedì 18 luglio 2019, alle ore 21 al Bastione Rotondo del Castello di San Giusto, con ingresso libero, nell’ambito di Trieste Estate 2019, la rassegna di eventi e spettacoli di vario genere promossa e organizzata dal Comune di Trieste per animare le serate estive cittadine, giunta alla sua sedicesima edizione. La regia e l'interpretazione sono di Diana Höbel; la consulenza musicale Claudio Rastelli.

Roal Dahl, autore noto al grande pubblico per La fabbrica di cioccolato, è molto amato sia dai ragazzi che dagli adulti: nei racconti si ritrovano tutta la sua comicità nera, la sua scanzonata leggerezza - persino quando indugia sui particolari più raccapriccianti – e il suo gusto per il paradosso e la suspence. William e Mary è un modo accattivante di trattare il tema del corpo a partire dalla sua negazione, ossia dalla storia di un uomo del quale rimane in vita soltanto il cervello. Attraverso lo humour, Dahl ci racconta, con una metafora, un rapporto di coppia. Anche Caro Padre parla del rapporto tra i sessi: qui un uomo timido è vittima del suo terrore delle donne, esseri pronti a inglobarti letteralmente dentro di loro. I racconti di Dahl sono perfetti meccanismi narrativi, piccole bombe che esplodono in finali spiazzanti. Nell'interpretarli, emergono in modo deciso le identità vocali dei personaggi, maniacalmente comici, in forti caratterizzazioni di stile fumettistico.

TrentoSpettacoli nasce nel gennaio 2010 come compagnia e impresa di produzione e distribuzione di spettacoli teatrali. Ha alle sue spalle e come base produttiva e logistica lo Spazio Off di Trento, piccola ‘fucina’ artistica e teatrale attiva dal 2005. TrentoSpettacoli produce, coproduce, sostiene e distribuisce spettacoli di propria ideazione o realizzati in collaborazione con altre realtà territoriali e nazionali.TrentoSpettacoli è associata ad Ancrit/Agis, Associazione Nazionale delle Compagnie e delle Residenze di Innovazione Teatrale, è socia fondatrice di Agis Triveneto, ed è promotore di C.Re.S.Co., Coordinamento delle Realtà della Scena Contemporanea. Per il triennio 2015/2017 TrentoSpettacoli è compagnia riconosciuta e sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Diana Höbel, attrice, autrice e regista. Diplomata alla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi nel 1995, si perfeziona con i registi Mario Martone e Kristian Lupa. Come autrice e interprete realizza su commissione di diversi enti: Voci d'amore, per gli Amici della musica di Modena, 2019; Paolo Budinich e i paradossi dell'avventura, prod. Sissa, Carmen, per Fondazione Benetton; Il piccolo libro di Anna Magdalena Bach per Sagra Malatestiana; Vulcano, finalista premio Scenario 2001. Dal 2012 è attiva a Trieste dove realizza spettacoli teatral-musicali intorno alla figura di Joyce, e biografie di personaggi legati alla città e di spessore internazionale: Max Fabiani, Margherita Hack, Paolo Budinich. Come attrice è stata diretta tra gli altri da Luca Ronconi, Massimo Castri, Konstantin Bogomolov, Guglielmo Ferro, Monica Conti, Serena Senigallia, Thierry Salmon. In cinema è ne Il ragazzo invisibile di Salvatores, e Cento Anni di Davide Ferrario. Interpreta Santa Veronica nella docufiction Il risveglio di un gigante, regia di Ziberna, prod. Sine sole Cinema. Nel 2018 ha curato la regia de Anche le pulci hanno la tosse, di F. Tomizza (prod. La Contrada), Mary Rose di J. Barrie (prod. Hangar Teatri). In teatro ė stata diretta, tra gli altri, da Konstantin Bogomolov, Luca Ronconi, Massimo Castri.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori