Home / Spettacoli / Diabolik' è tornato, a Trieste e in Friuli le riprese dei Manetti Bros

Diabolik' è tornato, a Trieste e in Friuli le riprese dei Manetti Bros

Venerdì 12 e sabato 13 novembre riprese nei pressi del Ponte Romano, a Premariacco. Sul grande schermo il primo, fatale, incontro tra il ladro ed Eva Kant, che diverrà sua amante e compagna di vita, nonché sua complice

Diabolik' è tornato, a Trieste e in Friuli le riprese dei Manetti Bros

Diabolik è tornato! Il 'Re del terrore' è stato avvistato nei giorni scorsi a bordo della sua auto mentre sfrecciava lungo le vie di Trieste. I Manetti Bros con l'intero cast sono al lavoro in questi giorni in regione, scelta come location per questa nuova trasposizione cinematografica, che vede protagonista il ladro mascherato ideato dalle sorelle Angela e Luciana Giussani. Ieri a fare da set la splendida Trieste (come testimonia un post del presidente del Fvg, Massimiliano Fedriga, accompagnato dalle foto che pubblichiamo nell'articolo), mentre venerdì 12 e sabato 13 novembre sono in programma alcune spettacolari riprese sul Ponte romano, a Premariacco.

Non è la prima volta che Diabolik fa la sua comparsa al cinema, poiché nel 1968 il grande Mario Bava aveva dato vita a una trasposizione cinematografica molto seducente e iconica, in bilico tra psichedelia e futurismo. Indimenticabile la colonna sonora affidata a Ennio Morricone. Tuttavia all'epoca il regista, noto per aver realizzato alcuni film horror tra i più celebri in Italia e non soltanto, non fu soddisfatto del lavoro finale: screzi con il cast e la produzione e, soprattutto, troppa poca violenza, rispetto al fumetto, e per questo rifiutò di realizzare un sequel. Sequel che, in effetti, non arrivò mai. Almeno fino all'arrivo dei fratelli Manetti che hanno deciso di omaggiare Diabolik con un nuovo capolavoro.

Il nuovo capitolo firmato dai Manetti e dedicato al celebre ladro vede protagonisti Luca Marinelli nei panni di Diabolik, mentre Eva Kant avrà il volto di Miriam Leone e l'ispettore Ginko, loro acerrimo nemico, sarà interpretato da Valerio Mastandrea.

Un cast di livello e che promette faville, ma soprattutto una città, quella di Trieste, che offre ai Manetti molteplici spunti per l'ambientazione del giallo. La colonna sonora è affidata a Pivio e Aldo De Scalzi e vedrà la partecipazione di Manuel Agnelli che interpreterà due canzoni originali.

Annunciato nel 2018, il primo Diabolik dei Manetti è molto atteso dai fan dei 'Bros.', ma anche dal grande pubblico. Le riprese sono cominciate nell'autunno del 2019 prima a Courmayeur, poi a Bologna e Milano. La città di Trieste, invece, è stata scelta per il secondo capitolo di Diabolik per l'ambientazione marittima, dove trova casa il noto ladro. E' proprio tra le rocce di Portopiccolo che si trova il rifugio del celebre ladro, che abita in una villa nei pressi del porticciolo della Dama Bianca, a Duino.

Non soltanto Trieste sullo sfondo delle turbolente vicende che vedono protagonista Diabolik, ma anche Muggia, il Monte San Michele di Gorizia, il Natisone nei pressi di Cividale e un bosco in Slovenia. 

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori