Home / Spettacoli / Dobet Gnahorè, la nuova Grace Jones, a Musiche dal mondo

Dobet Gnahorè, la nuova Grace Jones, a Musiche dal mondo

Martedì 3 agosto, a Villa Attems di Gorizia, in esclusiva per il Nordest, una delle grandi voci e talento fra più sorprendenti dell’Africa

Dobet Gnahorè, la nuova Grace Jones, a Musiche dal mondo

Entra nel vivo con le sue due serate clou Musiche dal mondo/ Glasbe Sveta, la rassegna transfrontaliera di musica transfrontaliera organizzata da Circolo Controtempo di Cormons, Kud Morgan di Nova Gorica, in collaborazione con Connessioni – Circolo Mario Fain. Il festival che celebra il rinnovato sodalizio fra le due città di frontiera proclamate Capitale europea della Cultura nel 2025 e rilancia il dialogo e lo scambio tra i due territori porta domani, martedì 3 agosto, alle 21, a Villa Attems di Gorizia, in esclusiva per il Nordest, una delle grandi voci e talento fra più sorprendenti dell’Africa, la cantante e percussionista Dobet Gnahoré, vincitrice del Grammy Award. Potente come Grace Jones, felina e fragile, Dobet produce un “groove” ed un suono elettrico per rendere omaggio alla sua terra. Interpreta le proprie composizioni in differenti lingue africane, oltre che in francese e in inglese, in una miscela di elementi sonori e ritmici, dalle melodie mandingue alla rumba congolese, dal ziglibiti ivoriano al bikoutsi camerunense, dall’hig-life ghanese ai cori zulu, dai canti betè ai canti pigmei centrafricani.


Voce calda e possente, grande presenza scenica, nutrita da anni di lavoro teatrale e coreografico, la sua performance catturerà l’attenzione fin dal primo istante, unendo alla forza espressiva della voce, i movimenti della danza e le sonorità delle percussioni come la calebasse, la sanza, il balafon, la chitarra acustica e tutti altri piccoli strumenti in una suggestiva e vitale tavolozza di colori. Sul palco con la sua band, presenterà il nuovo album “Couleur”, uscito nel mese di Giugno 2021 per la casa discografica “Cumbancha” e il nuovo progetto dal vivo che riflette l'energia urbana dell'Africa moderna e lo spirito potente di una donna indipendente che guarda avanti verso un futuro positivo e di successo. E consolida la posizione di Gnahoré come una delle stelle più brillanti e dei talenti più sorprendenti dell'Africa.

Accanto ai concerti di Musiche dal Mondo, sono numerosi i momenti fra musica e natura organizzati con la partnership di Qui Altrove. Mercoledì 4 agosto, con “La natura tra le mura: sonorità tra grilli, cicale e fioriture che sfidano anfratti, feritoie e merlature”, il ritrovo è alle 18.30 nell’Enoteca Borgo Castello di Gorizia per un itinerario ricco di suggestione, che si snoda nel cuore antico della città, accompagnati dalla voce di Serena Finatti e dalla chitarra di Andrea Varnier, con tappa finale al castello, per godere del panorama transfrontaliero e scoprire il fascino di quel piccolo mondo vegetale, che riesce a vincere sulle pietre e sulla roccia.
Per prenotazioni: info@quialtrove.it

Biglietti sul circuito VivaTicket. Info: www.controtempo.org

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori